www.torredibelloluogo.com - Torre di Belloluogo - Lecce - ITALIA

 

ASSOCIAZIONE IDEALE OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO

Il sito web della Torre di Belloluogo

LECCE

LECCE 2019 - REINVENTARE EUTOPIA

L'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo sostiene la Candidatura di

Lecce Capitale europea della cultura 2019

 

Home page


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Home
Benvenuto!
Ascanio Grandi
Itinerario Rosa 2013
A difesa della Torre
A Giorgio Di Lecce
Antonio Leonardo Verri
Anna Maria Massari
Arcadia Lecce
Fanfara per Cécile Kyenge Kashetu
Fiat Lux
Giornata della Bicicletta
Itinerario Rosa 2011
Itinerario Rosa 2012
Parco Torre di Belloluogo
Premio Torre di Belloluogo
Sentinelle del mare
Drappo bianco a Kalena
Sveva
Sveva a Kàlena
Torre di Belloluogo
     

Email

 

 

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

_________________________________________________________

IN MORTE DEL M° LUIGI DE GIORGI

MADONNARO SALENTINO

 

L'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo partecipa con commozione al cordoglio dell'intero Salento per la tragica prematura scomparsa dell'Artista Madonnaro M° Luigi De Giorgi e porge ai Familiari e ai Congiunti le più sentite condoglianze.

Carla De Nunzio

(presidente dell'Associazione Ideale Ossevatorio Torre di Belloluogo)

 

_________________________________________________________

 

INIZIATIVA

 

In Morte del M° Luigi De Giorgi
ARTISTA MADONNARO SALENTINO
 

Al Caro Maestro Luigi

Il gelido fantasma d'acciaio della morte Ti ha strappato
schiacciando beffardamente il Tuo delicato corpo d'Artista
sull'asfalto che Tu hai sempre nobilitato coi Tuoi pastelli.
Vola in cielo e dipingi con le Tue tenere mani le stupende Madonne
accompagnato dal melodioso canto dei Cori Angelici.

Beniamino Piemontese


 
ISTANZA AL SIGNOR SINDACO DI LECCE
 
In segno di Lutto per la tragica scomparsa del Maestro Luigi De Giorgi Artista Madonnaro Salentino, lo scrivente chiede al Signor Sindaco della Città di Lecce di essere autorizzato a suonare con la tromba l'Ave Maria di Gounod in Piazza S. Oronzo a Lecce, quale sentito omaggio al compianto Artista Madonnaro M° Luigi De Giorgi che ha onorato Lecce e il Salento con la Sua Arte.
In fede.

Beniamino Piemontese

 

LETTERA DEL SINDACO DI LECCE

La scomparsa del maestro Luigi De Giorgi lascia sgomenti sia per le cause che ne hanno determinato la morte sia per la perdita di un artista che aveva amato e celebrato il suo Salento.
 
Sono grato a lei, Beniamino, che con la sua iniziativa artistica vorrà ricordarlo a quanti  lo conoscevano ed apprezzavano.
 
Nulla osta, pertanto, all’omaggio musicale che lei vorrà eseguire.
 
Cordialmente la saluto.
 

Paolo Perrone

Sindaco di LECCE

 

 

Beniamino Piemontese ringrazia sentitamente il Signor Sindaco di Lecce Dott. Paolo Perrone

 

 

_________________________

IN MORTE DEL M° LUIGI DE GIORGI

MADONNARO SALENTINO

 

IMMAGINI

 

 

 

RINGRAZIAMENTI

A nome di mia moglie Carla  e di nostra figlia Maria Luisa, ringrazio di cuore tutti i Familiari del compianto M°  Luigi de Giorgi per aver preso parte all'iniziativa in piazza S.Oronzo a Lecce in onore del loro caro congiunto.

Esprimo a nome di i partecipanti i nostri più    sentiti ringraziamenti al Signor Sindaco di Lecce Dott. Paolo Perrone per aver autorizzato lo svolgimento della nostra iniziativa.

Beniamino Piemontese

 

_________________________

IN MORTE DEL M° LUIGI DE GIORGI

MADONNARO SALENTINO

 

OMAGGIO LETTERARIO

L'ELICA VARIOPINTA DI LUIGI DE GIORGI

MADONNARO DI VERNOLE

 

di Maurizio Nocera

OMAGGIO LETTERARIO "L'ELICA VARIOPINTA DI LUIGI DE GIORGI" di Maurizio Nocera (pagina 1)

OMAGGIO LETTERARIO "L'ELICA VARIOPINTA DI LUIGI DE GIORGI" di Maurizio Nocera (pagina 2)

OMAGGIO LETTERARIO "L'ELICA VARIOPINTA DI LUIGI DE GIORGI" di Maurizio Nocera (pagina 3)

OMAGGIO LETTERARIO "L'ELICA VARIOPINTA DI LUIGI DE GIORGI" di Maurizio Nocera (pagina 4)

OMAGGIO LETTERARIO "L'ELICA VARIOPINTA DI LUIGI DE GIORGI" di Maurizio Nocera (pagina 5)

OMAGGIO LETTERARIO "L'ELICA VARIOPINTA DI LUIGI DE GIORGI" di Maurizio Nocera (pagina 6)

 

_________________________

IN MORTE DEL M° LUIGI DE GIORGI

MADONNARO SALENTINO

 

VIDEO

 

http://youtu.be/AQ-onlP_p7Y

 

_________________________

IN MORTE DEL M° LUIGI DE GIORGI

MADONNARO SALENTINO

 

POESIA

 

L'UOMO-BAMBINO

di B. Piemontese

 

Al M° Luigi De Giorgi

Madonnaro Salentino

 

L'uomo-bambino con le dita colorate

le tasche piene di monetine

faceva ritorno a casa

inspirando l'aria della notte

felice sulla sua bicicletta.

 

Il santo patrono San Brizio

s'era preso cura di raffigurare

alla sua festa a Calimera

tappezzando di vivaci colori

gli angoli più belli della piazza.

 

La devozione di madonne e santi

lo accampagnava per strada

rendendo la sua anima

invulnerabile alla morte

arrivata a velocità folle.

 

L'uomo-bambino con le dita colorate

l'anima pura e il volto buono

è salito in cielo a dipingere

lasciando sulla terra il ricordo

della sua semplicità.

 

Beniamino Piemontese

 

L'UOMO-BAMBINO

(file pdf)

 

 

www.messapi.info

 

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

APPELLO

L'abbazia di Kàlena non deve morire!

 

 

Il testo dell'ppello della Prof.ssa Teresa Maria Rauzino

Presidente del Centro Studi "Giuseppe Martella" - Peschici (FG)

 

In Italia non si sgretolano soltanto Pompei o il Colosseo ... ma anche monumenti-simbolo del Gargano come l'abbazia di santa Maria di Kàlena, in agro di Peschici (Foggia).

Le piogge incidono ... eccome se incidono! E si cerca, anno dopo anno, al massimo di porre rimedio con qualche pietra e un po' di malta...

Non è più possibile assistere inerti a questo scempio!

Il Centro Studi “Giuseppe Martella” si fa portavoce di un vasto movimento di opinione pubblica per sollecitare un intervento risolutivo (l'esproprio per pubblica utilità) da parte del Ministero dei beni culturali, della Regione Puglia, del Comune di Peschici e delle Istituzioni preposte alla tutela, per ridare dignità a un'abbazia che la Legge 1089 del 1939 e tutte le leggi successive sui beni culturali hanno dichiarato "sottoposta a tutela". 

Una tutela completamente disattesa, in tutti questi anni, dai proprietari che usano Kàlena come deposito di macchine agricole e da chi era preposto istituzionalmente a vigilare sul monumento, in primis la Soprintendenza regionale.

L’abbazia e le due chiese, un tempo luogo di culto di grande interesse storico-culturale, testimonianze irripetibili dello "spirito dei luoghi", oggi  versano in uno stato di indicibile abbandono. I tetti, ormai inesistenti, mettono in evidenza capitelli ed affreschi che  le intemperie e l’umidità stanno cancellando lentamente, parti preziose in irreversibile disfacimento.

Dopo 17 anni di innumerevoli tentativi di accordo andati a vuoto, e di cospicui finanziamenti ministeriali e regionali stanziati e immancabilmente perduti, l’esproprio è ormai l’unica strada percorribile con un progetto di pubblico utilizzo che allontani programmi speculativi da parte dei possessori (un progetto di relais o "dimora di charme" con 6 suite a cinque stelle, campo da golf, centro benessere, etc, azzeramento del valore religioso e storico delle due chiese segnalate dagli storici dell'arte di tutto il mondo, da trasformare in reception e sala convegni).

L'intero complesso dell'abbazia di Kàlena deve tornare alla collettività di Peschici e degli innumerevoli "cittadini del mondo" che la scelgono ogni anno come "luogo del cuore" o semplicemente per  trascorrere le loro vacanze e trovano le porte di Kàlena sempre chiuse! L'apertura è infatti concessa soltanto per un giorno all'anno (l'8 settembre)! 

Kàlena deve entrare nella politica di recupero e di valorizzazione del patrimonio storico-culturale italiano ed europeo, oltre che della Puglia e del Parco Nazionale del Gargano, per tornare a far parte di quel " libro aperto"  su cui si possa ancora continuare a leggere la nostra storia. 

Pietro Giannone fa risalire la fondazione dell''abbazia all’872, ma Santa Maria di Kàlena pare sia ‘figlia’ di una comunità basiliana approdata da queste parti dall’area greco-turca. Ben presto l’abbazia venne fortificata a difesa e baluardo contro le numerose invasioni, e assunse il ruolo di centro spirituale e materiale, controllando territori sempre più estesi. Nel 1023 il Vescovo di Siponto la assegnò come pertinenza all' Abbazia di Santa Maria di Tremiti, dalla quale si svincolò, anche se provvisoriamente, riguadagnando la sua indipendenza. Nel tempo i suoi beni si estesero ben oltre l’area garganica: nel 1420, possedeva trenta chiese, con relativi possedimenti di estesi territori coltivati, un numero imprecisato di molini, case, oliveti, ai quali si aggiungeva il diritto sul pescato del lago di Varano oltre ai diritti feudali sulla città di Peschici. 

Dal momento della presa in consegna da parte dei privati, l’abbazia si è avviata verso un triste, inesorabile declino. 

Ma Kàlena, un simbolo della storia e dell'arte del Gargano, non può e non deve morire! Liberiamo l'abbazia prigioniera!

 

Teresa Maria Rauzino

presidente Centro Studi "Giuseppe Martella"

 

ADESIONE

Aderisco a nome mio ed in rappresentanza dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo.

Prof.ssa Carla De Nunzio

(Presidente)

Lecce, 29 giugno 2014

 

PETIZIONE

http://www.change.org/it/petizioni/nichi-vendola-l-abbazia-di-k%C3%A0lena-non-deve-morire

 

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

27 giugno 2014

MEMORIAL DELL'ARTISTA M° LUIGI MURA

(18/03/1933 - 24/06/2004)

Manifesto

(file PDF)

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

APPELLO

OPERA LIRICA ITALIANA

PATRIMONIO IMMATERIALE DELL'UMANITÀ

 

LETTERA AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA

http://www.cantoriproitalia.it/?p=678

 

A nome mio personale e come presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo di Lecce, aderisco all'appello rivolto dall'Associazione "Cantori Professionisti d'Italia" al Presidente della Repubblica Italiana On. Dott. Giorgio Napolitano per il riconoscimento dell'Opera Lirica Italiana da parte dell'UNESCO quale Patrimonio Immateriale dell'Umanità.

Prof..sa Carla De Nunzio

Lecce, 17 giugno 2014

 

.......

LA CANDIDATURA UNESCO

Opera Lirica Italiana nella lista del Patrimonio Immateriale dell'Umanità

Cantori professionisti d'Italia, un’associazione di cantanti lirici  italiani e stranieri residenti in Italia, è promotrice della candidatura per l’inserimento dell’Opera Lirica Italiana nella lista del Patrimonio Immateriale dell'Umanità.
Questo per dare una risposta forte e dimostrare che l’opera lirica non è  un meccanismo improduttivo, né può essere considerato un male trascurabile se i teatri d'opera italiani iniziano a chiudere i battenti.
In questo progetto non c'è alcuna volontà di affermare la vera o presunta supremazia dell'opera italiana rispetto alle sue consorelle straniere. Piuttosto vogliamo esprimere il desiderio di diffondere e preservare un bene che è ambasciatore della cultura italiana all'estero, che ha svolto un ruolo fondante nella diffusione della lingua nella Penisola e che riteniamo patrimonio identitario della Nazione. Vogliamo altresì costruire una comunità solida e creativa che senta la necessità di riflettere sulle responsabilità che tale riconoscimento comporterebbe, coltivando in questo modo l’ambizione di creare una nuova opportunità per rilanciare la produzione  artistica  e culturale italiana.
Invitiamo quindi tutti coloro che fossero sensibili al nostro progetto (privati cittadini, musicisti, critici, studiosi o appassionati, teatranti, associazioni, fondazioni liriche, enti, istituzioni) a partecipare alla raccolta firme e a propagandare questa  iniziativa.

CANTORI PROFESSIONISTI D'ITALIA

www.cantoriproitalia.it

 

ADESIONE

Sen. Giorgio De Giuseppe

DIFENSORE CIVICO DELLA PROVINCIA DI LECCE

Adesione del Sen. Giorgio De Giuseppe - Difensore Civico della Provincia di Lecce

all'appello per il riconoscimento dell'Opera Lirica Italiana a patrimonio UNESCO

(23 giugno 2014)

(file pdf)

....

Lettera del Sen. Giorgio De Giuseppe - Difensore Civico della Provincia di Lecce

al Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

(23 giugno 2014)

(file pdf)

 

 

ADESIONI:

http://firmiamo.it/unesco-opera-lirica-italiana-patrimonio-umanita

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo



9 giugno 2014

ORDO EQUESTRIS TEMPLI ARCADIA

PREMIO "L'ECCELLENZA DEL TERRITORIO"

III EDIZIONE

ORDO EQUESTRIS TEMPLI ARCADIA - OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO

(file PDF)

 

3 giugno 2014

LETTERA

 

Spett.le Associazione Torre di Belloluogo, 

 

mi pregio di comunicarVi che la commissione esaminatrice del Premio L'ECCellenza del Territorio è rimasta molto colpita dalla Vostra attività, e per questo motivo è lieta di invitarVi a ricevere tale premio.

Per questo motivo Vi invito il giorno lunedì 9 giugno 2014 alle ore 19.30 presso la Chiesetta Balsamo (sita in Via Pozzuolo snc; nei pressi dell'Eurospin di San Pio).

L'evento verterà su una breve intervista informale che Vi verrà sottoposta dal Presidente e Gran Maestro di Arcadia DR. Zanzarella Valentino circa il vostro impegno etico morale sociale.

Vi invio, in allegato, l'invito.

Inoltre, sul nostro sito internet  http://www.ordoequestristempliarcadia.it/ e sulla pagina facebook https://www.facebook.com/leccellenzedelterritorio si possono trovare tutte le informazioni riguardanti il succitato Premio.

Naturalmente Vi preghiamo di estendere l'invito ad essere presenti a tutti coloro che collaborano con Voi, a diffondere sui vostri canali l’evento, e alle persone a Voi care con cui gradirete condividere tale momento.

Attendendo una Vostra conferma di partecipazione, si coglie l'occasione per porgerVi cordiali saluti.

 

La Cancelleria dell'Ordo Equestris Templi Arcadia

 

email: info@ordoequestristempliarcadia.it

tel. 329/7040907

 

Sito Web:

http://www.ordoequestristempliarcadia.it/premio-l-eccellenza-del-territorio.html

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo



19 maggio 2014

2° Anniversario dell'attentato stragista all'Istituto Superiore "Morvillo-Falcone" di Brindisi

 

RICORDARE MELISSA BASSI
 

Ricordare MELISSA BASSI

La nostra carissima studentessa salentina Melissa Bassi

 

RICORDARE MELISSA BASSI

Ricorre oggi il secondo anniversario dell'attentato stragista all'Istituto Superiore "Morvillo-Falcone" di Brindisi in cui ha perso la vita la nostra carissima studentessa salentina Melissa Bassi, insieme alle gravissime ferite causate a tante giovani e innocenti studentesse. Per questo motivo, in occasione dell'iniziativa che avrà luogo domani 20 maggio presso l'anfiteatro della zona 167 di Lecce, chiedo di dedicare a Melissa Bassi alcuni versi e delle note da parte dell'amico poeta Maurizio Nocera e di mio marito Beniamino.

Carla De Nunzio

(presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo)

 

 

20 maggio 2014

167 VERSI E NOTE

COMPIANTO PER VERONICA E DINO

 

Il “Cuore di Lecce”
 

Solitamente si usa l'espressione “il cuore di Lecce” per indicare il centro cittadino, il centro storico dove i monumenti più belli e ricchi di storia fanno bella mostra di sé suscitando l'orgoglio del leccesi e la meraviglia dei turisti che vi passeggiano.
Eppure io credo, con convinzione, che il vero cuore di Lecce sia il cuore dei  suoi cittadini e dove vivono i cittadini là c'è il “cuore di Lecce”.
Allora ecco il cuore di Lecce pulsare nei quartieri della cosiddetta periferia: Quartiere Stadio, Quartiere Rudiae-Ferrovia e gli altri dove vive la maggioranza dei cittadini e dove, a volte, si consumano le tragedie come quella di Veronica e Dino nel silenzio e nell'indifferenza perché la lotta per sopravvivere consuma e logora i poveri e gli emarginati e fa chiudere gli occhi e le orecchie a tutti gli altri.
È un cuore che soffre e che si scontra ogni giorno con la marginalizzazione da cui tenta di emergere tra  tante difficoltà e forse non basterà costruire edifici o migliorarne l'architettura per risolvere i problemi di tanti cittadini, dare una svolta alla lora vita e cambiare il loro futuro.
Allora ascoltiamolo per conoscerlo meglio perché è nelle periferie che batte il cuore di Lecce!

Carla De Nunzio

Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo - Lecce

 

 

 

“167 NOTE E VERSI – COMPIANTO PER VERONICA E DINO”

 

POESIA: “Compianto”

Maurizio Nocera legge i versi della sua opera “Compianto” [Tallone Editore, 2006]

 

LETTERATURA: "El ingenioso hidalgo don Quijote de la Mancha"

Costantino Piemontese legge alcuni brani del capolavoro di Miguel de Cervantes Saavedra

 

MUSICA: “167 Note per Veronica e Dino”

Beniamino Piemontese fa risuonare le note della sua composizione originale

 

Anfiteatro del parco urbano “trax road” nel Quartiere Stadio [zona 167]

Lecce, 20 maggio 2014 – ore 18.30

 

Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

 

LOCANDINA (provvisoria)

167 VERSI E NOTE PER VERONICA E DINO

 

.......

167 VERSI E NOTE - COMPIANTO PER VERONICA E DINO

RICORDARE MELISSA BASSI

è un Onore per noi!


Allego una foto delle prove odierne del nostro recital "167 Versi e Note" che Maurizio ed io, a nome di tutti, abbiamo già dedicato alla nostra cara e indimenticabile Melissa Bassi.

Beniamino Piemontese
 
 

"167 VERSI E NOTE" RICORDARE MELISSA BASSI - Il Poeta Maurizio Nocera legge un brano del suo "Compianto" mentre risuonano le note della tromba di Beniamino Piemontese (Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo)

19 maggio 2014

RICORDARE MELISSA BASSI

Anfiteatro del parco urbano "trax road" nel Quartiere Stadio a Lecce

Il Poeta Maurizio Nocera legge un brano del suo "Compianto" mentre risuonano le note della tromba di Beniamino Piemontese

(Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo)

 

.......

ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

20 maggio 2014

167 VERSI E NOTE

COMPIANTO PER VERONICA E DINO

RICORDANDO MELISSA BASSI

 

Osservatorio Torre di Belloluogo 167 VERSI E NOTE PER VERONICA E DINO - Lecce, 20-05-2014

Da sinistra, nella foto: Costantino Piemontese, Carla De Nunzio, Maurizio Nocera e Beniamino Piemontese

Anfiteatro del parco urbano “trax road” nel Quartiere Stadio [zona 167]

Lecce, 20 maggio 2014

(Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo)

 

........

VIDEO

167 VERSI E NOTE

Iniziativa per Veronica e Dino ricordando Melissa

 

http://www.youtube.com/watch?v=MRL3Hlyyb2w

 

........

Sul web:

www.messapi.info

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

167 VERSI E NOTE

COMPIANTO PER VERONICA E DINO

 

 LETTERA AL SINDACO E AL VICESINDACO DI LECCE

 

All'Ill.mo Signor  Dott. Paolo Perrone - Sindaco di Lecce
 
All'Ill.mo Avv. Carmen Tessitore - Vice Sindaco di Lecce

e p. c. a:
Prof. Maurizio Nocera - Poeta e scrittore (socio fondatore dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo)
M° Beniamino Piemontese
  - Musicista (socio fondatore dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo)

La presente viene inviata anche a:
S. E. Rev.ma Mons. Domenico Umberto d'Ambrosio - Arcivescovo Metropolita di Lecc
 

Mittente:

Prof.ssa Carla De Nunzio
Socio fondatore e presidente
dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo - Lecce
 
Oggetto:
Domanda di concessione del Patrocinio morale alla iniziativa di volontariato culturale e sociale intitolata "167 VERSI E NOTE - Compianto per Veronica e Dino"


 
La scrivente De Nunzio prof.ssa Carla, socio fondatore e rappresentante dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo, facedo seguito alle lettere già intercorse (in calce alla presente), chiede alle SS. LL. Ill.me di voler concedere il Patrocinio morale (gratuito) del Comune di Lecce alla iniziativa di volontariato culturale e sociale intitolata "167 VERSI E NOTE - Compianto per Veronica e Dino" che il poeta e scrittore Prof. Maurizio Nocera, insieme con il musicista M° Beniamino Piemontese (entrambi soci fondatori dell'Associazone Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo), intendono svolgere prossimamente presso l'Anfiteatro del nuovo Parco urbano della "Trax road" (zona 167 di Lecce), per onorare la memoria dei coniugi leccesi Sig.ra Veronica e Sig. Dino, deceduti a Lecce ai primi di quest'anno all'interno di un rudere abbandonato.
Cordiali saluti.
 
Carla De Nunzio

Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

(2 maggio 2014 )

....

LO SPARTITO DI "167 NOTE"

di Beniamino Piemontese

LO SPARTITO DI "167 NOTE" - di Beniamino Piemontese (Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo)

LO SPARTITO DI "167 NOTE" - di Beniamino Piemontese (Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo)

 

 LETTERA A S. E. L'ARCIVESCOVO DI LECCE E AL SINDACO E AL VICESINDACO DI LECCE

 

A S. E. Mons. Domenico Umberto d'Ambrosio - Arcivescovo di Lecce
 
All'Ill.mo Signor  Sindaco di Lecce Dott. Paolo Perrone
 
All'Ill.mo Signor Vicesindaco Avv. Carmen Tessitore

e a:

Ill.ma Prof.ssa Carla De Nunzio  - Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo
Ill.mo Prof. Maurizio Nocera - Poeta e Scrittore



Eccellenza Rev.ma Mons. Domenico Umberto d'Ambrosio,
Ill.mo Signor Sindaco Dott. Paolo Perrone,
Ill.mo Signor Vicesindaco Avv. Carmen Tessitore,

e carissimi Carla e Maurizio,

in allegato a questa mia troverete lo spartito di 167 NOTE PER VERONICA E DINO che suonerò durante il recital "167 VERSI E NOTE - Compianto per Veronica e Dino", la iniziativa di volontariato culturale e sociale dedicata al ricordo dei compianti coniugi Veronica Piggini e Riccardo Dino Martina.
Il recital vedrà come protagonista il poeta e scrittore Prof. Maurizio Nocera che darà lettura del testo della sua opera "Compianto". L'iniziativa è promossa dall'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo ed avrà luogo a Lecce nei prossimi giorni presso l'Anfiteatro del parco urbano trax road nel quartiere Stadio (zona 167). Si attende la concessione del patrocinio gratuito della Città di Lecce.
 
Ossequi.
 
Beniamino Piemontese

(9 maggio 2014)
 

Sito Web:

www.messapi.info

 

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

28 aprile 2014

OMAGGIO ALLA TORRE DI BELLOLUOGO

Un omaggio musicale di Beniamino Piemontese

Come nella fiaba omonima, esiste nella realtà una "Bella addormentata nel bosco", ed essa è la Torre di Belloluogo, una bellissima e suggestiva torre medievale che giace addormentata (e dimenticata) in un parco verde, che è il parco pubblico comunale della Torre di Belloluogo, alle porte di Lecce.
Come nella fiaba, anche questa bella, cioè la Torre di Belloluogo, attende di essere cercata, baciata e risvegliata dal suo principe azzurro...
Nel frattempo, un musico si è recato presso la bella addormentata per intonare una melodia con il suo strumento dal nome singolare di "Bombardino" (come vien detto il Flicorno baritono) per accompagnare il magico sonno della sua bella Torre di Belloluogo.

(Beniamino Piemontese, socio fondatore dell'Osservatorio Torre di Belloluogo)

 

VIDEO

 

OMAGGIO ALLA TORRE DI BELLOLUOGO
Flicorno baritono (Bombardino):
Beniamino Piemontese


http://www.youtube.com/watch?v=Faz_p-lAMAE

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

7 marzo 2014

UN CONCERTO DI BENEFICENZA IN RICORDO DI VERONICA E DINO

Proposta per un'iniziativa pubblica di beneficenza

 

LETTERA AL SINDACO DI LECCE

di Beniamino Piemontese

 

 

UN CONCERTO DI BENEFICENZA IN RICORDO DI VERONICA E DINO

Proposta per un'iniziativa pubblica di beneficenza


 

All'Ill.mo Dott. Paolo Perrone - Sindaco di Lecce e Presidente del Comitato "Lecce2019"

All'Ill.mo Avv. Carmen Tessitore - Vice Sindaco di Lecce e Assessore alle Politiche Sociali

e p. c. a:

S. E. Rev.ma Mons. Domenico Umberto d'Ambrosio - Arcivescovo Metropolita di Lecce

S. E. Dott.ssa Giuliana Perrotta - Prefetto di Lecce

Rev.mo Don Attilio Mesagne - Direttore della Caritas Diocesana di Lecce e della "Casa della Carità"

Rev.mo Don Simone Renna - Parroco della Chiesa di Santa Maria della Pace in Lecce

Ill.mo Sig. Airan Berg - Coordinatore artistico di "Lecce2019"


 

Ill.mo Signor Sindaco Dott. Paolo Perrone,

Ill.mo Signor Vice Sindaco Avv. Carmen Tessitore,

ad un mese dalla tragedia della morte terribile dei compianti Signori Veronica Piggini e Dino Riccardo Martina, morti di stenti in una città che non vede i poveri, gli indigenti, i bisognosi, i sofferenti, mi sembra di poter dire che sebbene siano scorsi fiumi di inchiostro e profluvi di discorsi, di fatti invece ce ne siano pochi per contrastare un fenomeno sempre più dilaganti: l'emarginazione e il disagio degli esclusi.

Forse sarebbe il caso che i cittadini, invece di vivere rintanati nell'agio delle proprie case, tra le solide mura domestiche, al caldo dei termosifoni e davanti ad una tavola imbandita, uscissero in piazza o si ritrovassero in un luogo pubblico e parlassero di quel che è avvenuto, per riflettere e per non dimenticare (cosa che è sempre troppo facile e troppo comodo da fare).

Chi come il sottoscritto è un artista, o un poeta, o un musicista, o un attore, ecc., può fare una cosa: andare in piazza a ritrovarsi insieme agli altri cittadini ed esprimere a proprio modo, secondo la propria forma di espressione preferita e la propria sensibilità, cosa ha provato e cosa vive dentro di sé per la tragica fine di Veronica e Dino.

Ecco ciò che penso e queste sono le mie idee, da cui scaturisce la seguente mia proposta: dare vita ad un concerto e/o a un recital di beneficenza per ricordare Veronica e Dino ed il loro vissuto, un'iniziativa pubblica a cui sia chiamata a partecipare tutta la cittadinanza, che dovrebbe essere organizzata a due uniche condizioni:

  1. che sia totalmente gratuita, vale a dire che sia a titolo gratuito la presenza degli artisti (musicisti, poeti, attori, ecc.); gratuita la fornitura del service audio; ecc.

  2. che l'iniziativa sia finalizzata ad una raccolta fondi per la Caritas Diocesana di Lecce (ovviamente se la stessa fosse d'accordo), e per la "Casa della Carità" (idem come prima).

L'iniziativa potrebbe avere luogo presso il Parco pubblico comunale della Torre di Belloluogo che certamente si presta con il suo ambiente naturale e storico, ed anche con la sua vicinanza al Cimitero cittadino in cui sono sepolti i compianti Signori Dino e Veronica, ad ospitare tale iniziativa in loro ricordo con la cittadinanza e gli artisti.

Ill.mo Signor Sindaco Dott. Paolo Perrone,

Ill.mo Signor Vice Sindaco Avv. Carmen Tessitore,

restando in attesa di una Vostra cortese risposta a questa mia, Vi porgo i miei ossequi.

Beniamino Piemontese

Lecce, 7 marzo 2014
 

Sito Web: http://www.messapi.info

Facebook: Beniamino Della Torre Belloluogo


 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

13 febbraio 2014

LETTERA APERTA AL COORDINATORE DI LECCE2019

di Beniamino Piemontese

(socio fondatore dell'Ass. Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo)

 

Gentile Coordinatore Signor Airan Berg,

sento di dover dare una mia personale risposta ai Suoi pensieri e alle Sue considerazioni espresse nella Sua lettera pubblica del 7 febbraio u.s. al Reverendo Don Simone Renna, Parroco di S. Maria della Pace, officiante il rito funebre per i compianti Signori Veronica Piggini e Riccardo "Dino" Martina.

(continua)

Beniamino Piemontese

Lecce, 13 febbraio 2014

File PDF

 

.......

VIDEO

10 febbraio 2014

UN MINUTO PER VERONICA E DINO

 

http://www.youtube.com/watch?v=ALJuEhR0xUU

 

UN MINUTO PER VERONICA E DINO

Omaggio alla memoria dei Signori Veronica Piggini e Dino Martina, la coppia di senzatetto che sono scomparsi tragicamente a Lecce pochi giorni orsono.

Il brano musicale è un'antica corale del XVI secolo suonata al corno da Beniamino Piemontese.

 

MESSAGGI

Messaggio inviato da S. E. Mons. Domenico d'Ambrosio - Arcivescovo Metropolita di Lecce:

Grazie per la sua costante attenzione a chi in vita è stato lasciato ai margini del cuore di tanti di noi.
+ Domenico d'Ambrosio

...

Messaggio inviato dall'Avv. Carmen Tessitore - Vice Sindaco di Lecce:

Aderisco alla bellissima iniziativa per non dimenticare... chi è stato dimenticato.

Carmen Tessitore

...

Messaggio inviato dalla Dott.ssa Giuliana Napoli, Capo della Segreteria del Sindaco di Lecce:

Serbiamo il ricordo di chi ha tragicamente perduto la vita, mentre attendeva di viverne una dignitosa, per  essere d’aiuto ai tanti che ancora oggi aspirano a questa condizione che è un diritto di ogni essere umano.

Giuliana Napoli

...

Messaggio inviato dal Prof. Maurizio Nocera, poeta e scrittore:

Caro Benia, commovente. E bello il corno. Ciao. Mauri

...

Messaggio inviato dal Prof. Fernando Sammarco - "Arthas" - Scrittore e Presidente dell'Ordine Sodale "I Leoni di Messapia":

I LEONI DI MESSAPIA si uniscono al cordoglio per la tragica scomparsa

dei Signori Veronica Piggini e Dino Martina.

 

Sito Web:

www.messapi.info

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

30 gennaio 2014

LA TERRIBILE, TRAGICA E INACCETTABILE MORTE DI VERONICA E DINO

 

A nome mio personale e dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo che rappresento, aderisco alla "Istanza urgente al Sindaco di Lecce" rivolta da mio marito Beniamino Piemontese (socio fondatore dell'Associazione), per chiedere che la Città di Lecce offra una degna sepoltura cristiana alle Vittime di questa tragedia terribile e inaccettabile.

Carla De Nunzio

Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

 

 

ISTANZA URGENTE AL SINDACO DI LECCE

 

DARE  UNA DEGNA SEPOLTURA CRISTIANA AI POVERI DEFUNTI DINO E VERONICA NEL CIMITERO DI  LECCE

 

La nostra città  di Lecce non ha saputo assicurare ai poveri Defunti Signori Veronica Piggini e Riccardo Martina (detto Dino), nostri Concittadini, le condizioni di un'esistenza decente e decorosa, come meritano tutte le creature umane e gli esseri civili.

La nostra città di Lecce sia degna della sua storia civile e religiosa e sappia almeno offrire una degna sepoltura cristiana ai poveri Defunti Signori Veronica Piggini e "Dino" Riccardo Martina.

La nostra città di Lecce, in segno di lutto per la morte dei poveri Defunti Signori Veronica Piggini e "Dino" Riccardo Martina, decreti il "Lutto Cittadino" nel giorno delle esequie dei nostri sfortunati Concittadini.

In fede.

Beniamino Piemontese

Cittadino di Lecce

Lecce, 30 gennaio 2014

 

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO

 

TORRE DI BELLOLUOGO - "VISSI D'ARTE"
Video di Beniamino Piemontese
 

 

http://youtu.be/Z8fJdileBEg

 

LETTERA DEL VICE SINDACO DI LECCE

Carissimi,
 

Il suono nostalgico della tromba nell'esecuzione dell'accorata romanza pucciniana, rende appieno la tristezza dell'abbandono e del degrado, ma al contempo testimonia quanto negli anni sia stata forte la vostra determinazione nel promuovere la tutela e la valorizzazione della Torre di Belloluogo, importantissimo complesso di architettura militare angioina.

 

Sono convinta che terminato l'intervento di ristrutturazione, sicuramente molto impegnativo, la Torre di Belloluogo riacquisterà tutto il suo splendore e potrà incantare ancora i cittadini ospitando rappresentazioni teatrali, opere, concerti e manifestazioni artistico-culturali, attraendo anche i numerosi turisti d’ARTE che scelgono Lecce come meta per le proprie vacanze.

 

Grazie per la vostra tenacia, la vostra sensibilità artistica, mi auguro che il vostro impegno nell'essere ..."custodi della bellezza" continui nel tempo.
 

Cordiali saluti.

                                                                                     Avv. Carmen Tessitore - Vice Sindaco della Città di Lecce

 

 

ASSOCIAZIONE IDEALE OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO


L'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo di Lecce, in occasione del ventennale della propria costituzione, presenta questo video dedicato alla Torre di Belloluogo, monumento medievale giunto fino a noi a testimonianza dell'antica gloria della città di Lecce sotto il reggimento illuminato di Maria d'Enghien che fu Contessa di Lecce e Regina di Napoli, a cavallo tra il XIV e il XV secolo.
Nei primissimi giorni del 1994, l'Associazione presentò un documento-video dal titolo "Vissi d'arte" con le immagini della Torre di Belloluogo fotografata da Beniamino Piemontese commentate da un testo poetico recitato da Carla De Nunzio in cui si denunciava lo stato di abbandono e di degrado di questo insigne monumento.
A distanza di 20 anni, l'Associazione propone questo documento filmato sulla Torre di Belloluogo tratto dal proprio archivio, e sceglie nuovamente il titolo della celeberrima aria della "Tosca" di Giacomo Puccini che risuona in sottofondo sulle note della tromba di Beniamino Piemontese.
Nell'approssimarsi dell'agognata e definitiva rinascita della Torre di Belloluogo, grazie al completamento delle opere pubbliche del Comune di Lecce, l'Associazione vuole ricordare l'impegno ventennale profuso in difesa del prezioso monumento e per la sua valorizzazione.

Il Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo
Prof.ssa Carla De Nunzio

Lecce, 5 gennaio 2014

 

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

AUGURI

 

Auguri di Buon Natale

e Felice Anno Nuovo


 

Carla De Nunzio e Beniamino Piemontese

Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

Lecce

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

14 novembre 2013

"ANNA MARIA"

In memoria di Anna Maria Massari

TORRE DI BELLOLUOGO

Lecce

14 aprile 2013

Il toccante brano musicale "Anna Maria", composto da mio marito M° Beniamino Piemontese, socio fondatore della nostra associazione, è dedicato alla memoria della grande Artista leccese Prof.ssa Anna Maria Massari, prematuramente scomparsa nel 1993, nostra carissima ed indimenticabile Amica, dalla squisita sensibilità artistica, culturale ed umana.

L'interpretazione del brano "Anna Maria"  è affidato al M° Francesco Porpora, professore dell'Orchestra Sinconica I.C.O. "Tito Schipa" della Provincia di Lecce, figlio della compianta Prof.ssa Anna Maria Massari. La voce struggente del suo strumento, l'oboe, e le note che emette, risuonano nella avvincente e suggestiva cornice della Torre di Belloluogo, e ben si accordano con il motivo ispiratore che ha guidato il compositore.

La particolare tonalità dello strumento sembra dare vita alle espressioni di una voce umana esprimendo molto bene il dolore e il rimpianto per la perdita irreparabile di una carissima Amica e di un'Artista eccezionale, ma anche la consapevolezza che né il distacco causato dalla morte, né il passare del tempo riescono a spezzare un legame profondo che si nutre del ricordo amorevole e affettuoso. Così il cuore di chi nutre duraturo affetto dimostra di dialogare ancora con le persone care, come qui ora con la nostra carissima Anna Maria, travalicando ogni distanza, terrena e ultraterrena.

Prof.ssa Carla De Nunzio

Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

 

"ANNA MARIA"

Musica di:

Beniamino Piemontese

Oboe:

Francesco Porpora

 

VIDEO

 

http://youtu.be/glLYXv4rRbs

 

NOTA

La registrazione del video è avvenuta domenica 14 aprile 2013 a conclusione dell'importante iniziativa culturale promossa e organizzata dall'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo nell'ambito della rassegna "Itinerario Rosa 2013" patrocinata dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Lecce.

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

PROGETTO

DOCUMENTIAMOCI PER CONOSCERE PASSATO E PRESENTE DELLA TORRE DI BELLOLUOGO

 

SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO

"ASCANIO GRANDI"

LECCE

Dirigente: Prof.ssa Anna Lucia Graziuso

 

Con il Patrocinio della Città di Lecce

 

Con la collaborazione e la partecipazione della Prof.ssa Carla De Nunzio

(Presidente Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo)

 

L'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo ha avuto il grandissimo onore oltre al piacere di offrire la propria collaborazione all'interessantissima esperienza didattica e storico-culturale promossa dalla Scuola Secondaria di 1° grado "Ascanio Grandi" di Lecce, dal titolo: "Documentiamoci per scoprire passato e presente della Torre di Belloluogo".

La bellissima brochure edita a fine ricerca, assieme ai materiali che sono frutto di quel lavoro, vengono ora pubblicati in un'apposita pagina su questo sito.

Approfitto per ringraziare la Dirigente Didattica Prof.ssa Anna Lucia Graziuso a cui va il merito di aver voluto e sostenuto tale progetto, unitamente alla Docente Prof.ssa Maria Concetta Caione ed a tutti gli Studenti che hanno partecipato profondendo grande impegno sul tema loro assegnato.

Un ringraziamento va anche all'amico e collega Prof. Amedeo Rizzo per aver fatto da tramite tra la Scuola e la nostra Associazione.

Prof.ssa Carla De Nunzio

Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

 

BROCHURE (file pdf)

www.torredibelloluogo.com/ascanio_grandi.htm

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

FERMIAMO IL FEMMINICIDIO!

FERMIAMO LA STRAGE DELLE DONNE!

L'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo condivide e aderisce all'iniziativa poetica e musicale "In onore di Ilaria Pagliarulo" del socio Beniamino Piemontese che, oltre ad essere altamente simbolica, rappresenta un gesto concreto di umana solidarietà e partecipazione al dolore per l'efferato omicidio della Signora Ilaria Pagliarulo, avvenuto qualche giorno fa in provincia di Taranto.

Il dramma del Femminicidio colpisce ogni Donna e rappresenta una catastrofe per la società in cui viviamo.

Carla De Nunzio

Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

 

16 ottobre 2013

LA RISPOSTA UFFICIALE DEL SINDACO E DEL VICESINDACO DI LECCE

 

Gentilissimo Beniamino,

nel ringraziarLa e complimentarmi con Lei per la bellissima iniziativa, frutto di felice intuizione, indubbia competenza e profonda sensibilità, Le confermo da parte del Sindaco e mia, la piena adesione al progetto. La invito pertanto ad iniziare le attività necessarie alla sua realizzazione.

Cordiali saluti

Carmen Tessitore

Vice Sindaco di Lecce

 

26 settembre 2013

IN ONORE DI ILARIA PAGLIARULO

Iniziativa poetica e musicale promossa da Beniamino Piemontese presso la Torre di Belloluogo


    

In onore di Ilaria Pagliarulo

In onore di Ilaria Pagliarulo suonerò i primi tre "Studi Melodici" per Tromba del M° Reginaldo Caffarelli alla Torre di Belloluogo.
 

Beniamino Piemontese

Lecce, 26 settembre 2013

 

NINNA NANNA PER ILARIA
 

 

NINNA NANNA PER ILARIA
 
Dedicata alla memoria di Ilaria Pagliarulo

 
Ilaria, Donna-Bambina
 
creatura di grande valore
 
hai avuto pietà dell'uomo

che ti ha sparato
 

hai avuto pietà del tuo aguzzino
 
che infieriva su di te
 
il carnefice che è tornato per colpirti
 
e strapparti la vita.
 
Nel tuo cuore l'amore innato
 
è più grande della violenza subita.
 
Hai avuto pietà del tuo assassino
 
il bruto che ti ha massacrato

tornato ad ucciderti.
 

L'amore nel tuo cuore
 
è stato più grande della violenza
 
e dell'omicidio del maschio assassino
 
perché tu sei

Ilaria, Donna-Bambina
 

creatura di grande valore
 
piena d'amore innato.

 

Beniamino Piemontese

 

 ADESIONE

Prof.ssa Carla De Nunzio - Presidente Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

Carissimo Beniamino,
la giovane Ilaria è purtroppo vittima di una tragedia immane: il femminicidio. Prendendo spunto dall'iniziativa che mi annunci, ritengo che sia auspicabile svolgere una manifestazione a più voci contro questo dramma e, come proponi tu, la Torre di Belloluogo è la sede più adatta.
Carla

 

MESSAGGI DI ADESIONE

Dott.ssa Giuliana Napoli - Capo della Segreteria del Sindaco di Lecce

Gentile Beniamino,
è degno di nota il ricordo tenero e gentile di un uomo verso una creatura che ha perso la vita per mano di un altro uomo che ha smesso le vesti di essere umano per assumere quello di mostro.
Solo un essere mostruoso può pensare, difatti, di arrogarsi il diritto di decidere della vita degli altri, di spegnere il sorriso di una donna-bambina, di spezzare a metà la vita dei suoi genitori.
Quante altre "Ilaria" dovranno ancora immolarsi perché  una legge equa possa fermare il femminicidio di questo Paese che ci riporta indietro alle barbarie di antica memoria?
Non taciamo, non chiudiamo gli occhi... agiamo!
Grazie.
 
Giuliana Napoli
 

Prof.ssa Ada Donno - Giornalista e Scrittrice

Caro Beniamino, aderisco senza se e senza ma.

Ada

 

Prof. Maurizio Nocera - Poeta e Scrittore

Bellissimo testo. Grazie Benia. Ciao.

Maurizio

 

Dott.ssa Doriana Indino - Titolare Libreria "Libri e Musica" (Maglie)

Carissimo Beniamino,
sono certa che la sua dedica sarà splendida, così come ho avuto modo di constatare della sua persona.
Quando suonerà alla Torre di Belloluogo?
Affettuosi saluti.
 
Doriana

 

Prof.ssa Teresa Maria Rauzino - Presidente Centro Studi "G. Martella"  (Peschici)

Sempre sensibile! Condivido il tuo stato sul mio profilo facebook https://www.facebook.com/teresa.rauzino
 

 

Sito Web: www.messapi.info

Facebook: Beniamino Della Torre Belloluogo

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

8 ottobre 2013

NEL NOME DI AKSOY E DERLIK

ISTANZA AL SIGNOR SINDACO DELLA CITTÀ DI LECCE

Istanza al Signor Sindaco della Città di Lecce per accogliere ed onorare nel Cimitero di Lecce la sepoltura dei Bambini Profughi periti tragicamente nel naufragio di Lampedusa

 
All'Ill.mo Dott. Paolo Perrone
Sindaco della Città di Lecce
 
Alla Preg.ma Amministrazione Comunale
della Città di Lecce
 
Ai Preg.mi Assessori Comunali
 
Ai Preg.mi Consiglieri Comunali
della Città di Lecce

 
e p. c. a:
 
S. E. Mons. Domenico Umberto d'Ambrosio
Arcivescovo Metropolita di Lecce
 
S. E. Dott.ssa Giuliana Perrotta
Prefetto di Lecce
 
Ill.mo On. Dott. Nichi Vendola
Presidente della Regione Puglia
 
Ill.mo Dott. Antonio Maria Gabellone
Presidente della Provincia di Lecce
 
 
ISTANZA AL SIGNOR SINDACO DELLA CITTA' DI LECCE
 
Mittente:
Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo
 
Oggetto:
Istanza al Signor Sindaco della Città di Lecce per accogliere ed onorare nel Cimitero di Lecce la sepoltura dei Bambini Profughi periti tragicamente nel naufragio di Lampedusa

 
I sottoscritti Cittadini Italiani DE NUNZIO Carla, DONNO Ada, NOCERA Maurizio, PIEMONTESE Beniamino, residenti a Lecce, facenti parte ed in rappresentanza dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo, rivolgono al Signor Sindaco della Città di Lecce, all'Amministrazione Comunale e all'intero Consiglio Comunale della Città di Lecce, la seguente istanza:

Istanza al Signor Sindaco della Città di Lecce per accogliere ed onorare nel Cimitero di Lecce la sepoltura dei Bambini Profughi periti tragicamente nel naufragio di Lampedusa

 
Ill.mo Signor Sindaco Dott. Paolo Perrone,
 
Nel cimitero di Lecce, tumulati nell'area detta "I solchi", sono sepolte le spoglie mortali di due piccolissimi Profughi, i Bambini Curdi Aksoy e Derlik, una femminuccia e un maschietto, annegati tragicamente vicino alla spiaggia leccese delle "Cesine", a pochi metri dalla salvezza costituita dall'approdo insieme ai loro genitori sulla costa italiana. Era il 6 ottobre del 1993.

Aksoy e Derlik, i piccoli Bambini Profughi che hanno perso la vita presso la riva leccese delle Cesine non dovevano morire ed oggi non possono essere dimenticati e messi da parte, come se la loro morte non fosse servita a risvegliare veramente e profondamente le nostre coscienze.

Sono trascorsi venti anni da quel fatidico giorno e la storia contemporanea ci ha mostrato solo ieri il tragico ripetersi in acque territoriali italiane, nel bellissimo e limpido mare di Lampedusa, in una dimensione  ancora più tragicamente ingigantita, il dramma epocale della strage dei Profughi, Uomini, Donne e Bambini, giunti dopo una lunga ed estenuante traversata in cerca della libertà, a pochi metri dalla salvezza, trovandovi invece una morte orribile.

Quanti altri piccoli Profughi come Aksoy e Derlik sono morti o sono scomparsi in mare inghiottiti dai flutti a Lampedusa?

Nel nome di Aksoy e Derlik, nel nome della carità cristiana, dell'etica civile e del diritto-dovere di ogni buon Cittadino Italiano, accogliamo ed onoriamo nel Cimitero di Lecce le spoglie dei piccoli Bambini Profughi che hanno perso la vita orribilmente e tragicamente nel mare italiano di Lampedusa, a pochi metri dalla riva, a pochi metri dalla salvezza e dalla vita.
 
In fede.
 
Carla De Nunzio, Ada Donno, Maurizio Nocera, Beniamino Piemontese
 
Lecce, 8 ottobre 2013
 

Sul Web:

www.messapi.info

 

11 ottobre 2013

LA RISPOSTA UFFICIALE DEL SINDACO DI LECCE
 

---------- Messaggio originale ----------
Da: Sindaco <sindaco@comune.lecce.it>
Date: 11 ottobre 2013 13:38
Oggetto: istanza di sepoltura bimbi periti a Lampedusa
A: Carla De Nunzio <torredibelloluogo@gmail.com>


 

Carissimi, la vostra richiesta di sepoltura dei bambini periti nel mare di Lampedusa merita degna considerazione.

Ho disposto pertanto, presso gli Uffici competenti, la verifica della possibilità di accogliere i poveri resti mortali, ma come temevo,  mi  è stato comunicato che, in questo momento, il Comune di Lecce non è in grado di assolvere al compito cristiano da voi sollecitato.

Ma al di là della contingente situazione del nostro Cimitero, vi è un altro aspetto, squisitamente politico, che non ci permette di intervenire: le autorità italiane hanno infatti predisposto, per quei poveri corpi, una sepoltura collettiva affinché, almeno nella morte, possano trovare pace tutti assieme, come assieme fuggirono dal loro paese, in cerca di un futuro migliore, ignari della malvagità dei loro simili.

Cordiali saluti

Paolo Perrone

Sindaco di Lecce

 

MESSAGGIO DELLA PRESIDENTE DELL'ASSOCIAZIONE AL SINDACO DI LECCE

 

Carissimo Signor Sindaco Dott. Paolo Perrone,
 

ricevo la Sua risposta ufficiale alla nostra istanza umanitaria "Nel Nome di Aksoy e Derlik" e la accolgo con spirito di cristiana rassegnazione sapendo che almeno il pensiero affettuoso e compassionevole per questi poveri Bambini Profughi, come Aksoy e Derlik Vittime innocenti della strage compiuta dai trafficanti di esseri umani, potremo custodirlo in eterno nel nostro cuore, nei nostri ricordi di madri e padri che hanno avuto la fortuna di veder nascere e crescere accanto a sé le proprie adorate creature, i nostri figli.
Nei loro occhi e nei loro volti vedremo la luce degli occhi e la bellezza dei volti angelici di Aksoy e Derlik e di tutti i Bambini Profughi del mondo.
 
Carla De Nunzio
 
a nome anche degli altri firmatari dell'istanza

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

14 settembre 2013

VANDALISMO ALLA TORRE DI BELLOLUOGO

Sito della Torre di Belloluogo - Lecce, 14 settembre 2013 (Foto di B. Piemontese per l'Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo)

Vandalismo contro il sito della Torre di Belloluogo  (Lecce, 14-09-2013)

Foto di B. Piemontese per l'Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo

 

LETTERA APERTA AL PRIMO CITTADINO DI LECCE

VANDALISMO ALLA TORRE DI BELLOLUOGO

Condanno e depreco il ripetersi puntuale di ignobili atti di vandalismo contro le strutture di pertinenza della Torre di Belloluogo. Questa volta ad essere state prese di mira dai vandali sono state alcune vetrate ed una cancellata poste davanti all'ingresso dell'ipogeo che si trova ubucato a poche decine di metri dalla Torre di Belloluogo. Ad accorgersi dell'accaduto durante una iniziativa culturale svoltasi lo scorso 14 settembre, ed a documentare per immagini il misfatto, è stato mio marito Beniamino Piemontese, socio attento e solerte, grandemente appassionato alla tutela della Torre di Belloluogo, che nella giornata di ieri ha scritto al Primo Cittadino di Lecce Dott. Paolo Perrone, rivolgendosi a lui anche nella sua veste di Presidente del Comitato "Lecce2019" per la candidatura di Lecce a Capitale Europea della Cultura 2019. Si tratta di due lettere, entrambe indirizzate per conoscenza anche alla sottroscritta e alla nostra Associazione. Viene pubblicata anche la risposta della Segreteria del Sindaco di Lecce a Piemontese.

Aggiungo anche le mie rimostranze ed esprimo tutto il mio rammarico alle doglianze del nostro socio Sig. Beniamino Piemontese, e chiedo pubblicamente al Signor Sindaco di Lecce di voler fissare un incontro con la nostra Associazione per discutere il grave problema del vandalismo contro il sito della Torre di Belloluogo ed esaminare insieme a noi che tanto amiamo la Torre di Belloluogo le possibili soluzioni contro tanta barbarie.

Prof.ssa Carla De Nunzio

Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

....

VANDALI ALLA TORRE DI BELLOLUOGO

PRIMA LETTERA AL SINDACO DI LECCE

di Beniamino Piemontese

 

Al Gent.mo Dott. Paolo Perrone - Sindaco di Lecce
Presidente del Comitato "Lecce2019"
 
e p. c. a:
 
Gent.ma Prof.ssa Carla De Nunzio
Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo - Lecce



VANDALI ALLA TORRE DI BELLOLUOGO

 
Gent.mo Signor Sindaco e Signor Presidente Dott. Paolo Perrone,

L'assalto dei vandali alla Torre di Belloluogo è una piaga dura da curare, specialmente se il sito monumentale della Torre di Belloluogo resta abbandonato e incustodito per gran parte del giorno e soprattutto della notte.

Da vent'anni mi batto per la rinascita e la valorizzazione della Torre di Belloluogo, ma di "spettacoli" come questo documentato dalle mie foto scattate lo scorso 14 settembre presso la Torre di Belloluogo, è piena la mia memoria.

Basta con questa mala pianta del vandalismo alla Torre di Belloluogo!

Basta con la Torre di Belloluogo abbandonata e incustodita per gran parte della giornata!

Basta!

Non solo io, ma tutti i cittadini di Lecce, del Salento, dell'Italia, dell'Europa, di qualsiasi parte del mondo siano, hanno diritto a godere della bellezza della Torre di Belloluogo!

Non voglio più vedere lo spettacolo orripilante delle distruzioni operate dai vandali nel sito della Torre di Belloluogo!

Affrontare ed estirpare la mala pianta del vandalismo, curare e guarire le ferite che questo brutto male infligge alla città, nel centro storico come nelle periferie, significa avere pienamente titolo a diventare la "Capitale Europea della Cultura 2019", non basta fare festa in piazza Sant'Oronzo.

In fede.

Beniamino Piemontese

(artista, curatore del sito web Messapi.info)

Lecce, 20 settembre 2013

N.B. La presente è pubblicata sul sito www.messapi.info

 

RISPOSTA DELLA SEGRETERIA DEL SINDACO DI LECCE

---------- Messaggio inoltrato ----------
Da: <segreteriasindaco@comune.lecce.it>
Data: 20 settembre 2013 16:33
Oggetto: Re: VANDALI ALLA TORRE DI BELLOLUOGO
A: Beniamino Piemontese <beniaminopiemontese@gmail.com>

 
Gentile Sig. Piemontese,
la dirigente Branca del settore LL.PP. è stata informata della sua segnalazione per l’atto di vandalismo compiuto nella Torre ed ha assicurato gli interventi possibili.
Cordialmente
Giuliana Napoli
 

 

VANDALI ALLA TORRE DI BELLOLUOGO

SECONDA LETTERA AL SINDACO DI LECCE

di Beniamino Piemontese



 
Al Gent.mo Dott. Paolo Perrone - Sindaco di Lecce
Presidente del Comitato "Lecce2019"
 
e p. c. a:
 
Gent.ma Dott.ssa Giuliana Napoli
Capo della Segreteria del Sindaco di Lecce
 
Gent.ma Prof.ssa Carla De Nunzio
Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo - Lecce




VANDALI ALLA TORRE DI BELLOLUOGO

Documentazione fotografica
(Si allegano n. 2 fotografie)

 

Gent.mo Signor Sindaco e Signor Presidente Dott. Paolo Perrone,

a completamento della mia lettera odierna, provvedo ad inviarLe altre due fotografie attestanti lo stato dei luoghi presso il sito monumentale della Torre di Belloluogo.

L'assalto dei vandali alla Torre di Belloluogo è un male deprecabile e doloroso che va combattuto senza tregua, ma è altrettanto doloroso per me rendermi conto che il prezioso Monumento e le sue pertinenze non sono oggetto di quell'attenzione che sarebbe dovuta di chi di competenza visto l'incarico e il ruolo che ricopre.

Ad un male si aggiunge altro male. Col tempo la situazione invece di migliorare peggiora di giorno in giorno, ed il sito invece di progredire verso il meglio, tende a cadere comunque nella rovina.

Inoltre chi scrive nutre serie perplessità circa il tipo di lavori e di opere poste in essere presso il sito monumentale della Torre di Belloluogo, in cui le esigenze di conservazione, di tutela e di valorizzazione sono prioritarie rispetto a tutto il resto.

Restando in attesa di delucidazioni in merito agli interventi che codesta Amministrazione Comunale di Lecce ed i competenti Uffici vorranno intraprendere per scongiurare il ripetersi di tali scellerati e distruttivi atti di vadalismo, e dicendomi disponibile ad esplicitare in toto le mie personali obiezioni circa i lavori svolti o in atto nel cantiere del Parco della Torre di Belloluogo, Le porgo i miei ossequi.

Beniamino Piemontese

Lecce, 20 settembre 2013

Sul web:

www.messapi.info

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

14 settembre 2013

ARCADIA LECCE ALLA TORRE DI BELLOLUOGO

 

Un'iniziativa molto bella e molto partecipata promossa dall'Associazione Culturale "Arcadia Lecce", ed in particolare dal suo Presidente Sig. Valentino Zanzarella, che ha portato una numerosa comitiva di appassionati conoscitori della storia di Lecce a visitare il sito della Torre di Belloluogo.

Ringrazio calorosamente il Presidente dell'Associazione "Arcadia Lecce" il carissimo amico Sig. Valentino Zanzarella, i Soci di "Arcadia" e tutti partecipanti.

Un ringraziamento va anche a mio marito Beniamino che ha documentato con le sue foto i momenti salienti dell'iniziativa.

Prof. ssa Carla De Nunzio

Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

Lecce, 14 settembre 2013

 

IMMAGINI

14 settembre 2013

ARCADIA LECCE ALLA TORRE DI BELLOLUOGO

Foto di Beniamino Piemontese per l'Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo

ARCADIA LECCE  e OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO - Torre di Belloluogo - Lecce,14-09-2013 (Foto di Beniamino piemontese per l'Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo)

 

Immagini di

ARCADIA LECCE ALLA TORRE DI BELLOLUOGO

 

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

BASTA MORTI SUL LAVORO!

UNA BATTAGLIA DI CIVILTÀ

UN IMPEGNO CIVILE PER ONORARE LA MEMORIA DEL GIORNALISTA MICHELE FRASCARO

 

Una battaglia di civiltà contro le "Morti Bianche", contro la strage di lavoratori che ogni giorno sono vittime di incidenti, spesso mortali, sul posto di lavoro, nelle fabbriche e nei cantieri, nel Salento, come nel resto della Puglia e in tutt'Italia.

Un impegno civile che, come scrive il nostro socio Beniamino Piemontese nella lettera indirizzata al Sindaco di Lecce, è dedicato alla memoria del Giornalista Michele Frascaro, fondatore della rivista "L'impaziente", scomparso prematuramente a 37 anni nel 2010 mentre partecipava ad una riunione a Casarano con i lavoratori del calzaturificio Adelchi in crisi, per difendere la dignità di quegli operai a prezzo della Sua vita.

Carla De Nunzio

Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

 

LETTERA AL SINDACO DI LECCE

di Beniamino Piemontese

 

 LE MORTI BIANCHE: UNA BARBARIE FEROCE E SANGUINARIA

CONTINUIAMO LA LOTTA DI MICHELE FRASCARO CONTRO LE MORTI BIANCHE!

 

Il compianto Dott. Michele Frascaro, fondatore e direttore de "L'impaziente" (Foto: Lecceprima.it) - www.michelefrascaro.it

Il compianto Dott. Michele Frascaro, fondatore e direttore de "L'impaziente"

 

 LE MORTI BIANCHE: UNA BARBARIE FEROCE E SANGUINARIA

CONTINUIAMO LA LOTTA DI MICHELE FRASCARO CONTRO LE MORTI BIANCHE!

 

LETTERA AL SINDACO DI LECCE

di Beniamino Piemontese

---------- Messaggio inoltrato ----------
Da: Beniamino Piemontese
<beniaminopiemontese@gmail.com>
Date: 10 settembre 2013 16:53
Oggetto: La tragica catena di morti sul lavoro nel Salento
A: Sindaco <
sindaco@comune.lecce.it>, Gabinetto Sindaco di Lecce <gabinettosindaco@comune.lecce.it>, Segreteria del Sindaco - Città di Lecce <segreteriasindaco@comune.lecce.it>, ufficiostampa@comune.lecce.it
Cc: Carla De Nunzio <
carladenunzio@gmail.com>, Carla De Nunzio <torredibelloluogo@gmail.com>

La tragica catena di morti sul lavoro nel Salento sono una barbarie feroce che uccide i Lavoratori e distrugge le famiglie dei Caduti che offende e vilipende anche la memoria del compianto Giornalista Dott. Michele Frascaro che tanto ebbe a cuore le condizione di lavoro degli operai sul posto di lavoro, in fabbrica e nei cantieri, e si prodigò per combattere e debellare questa tristissima piaga sociale dall'altissimo costo in Vite umane.

Beniamino Piemontese

(10 settembre 2013)

Messapi.info - www.messapi.info

Sito Web:

www.michelefrascaro.it

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

“CÀLENA NEL CUORE”

 

 MESSAGGIO DI APPREZZAMENTO DI

S. E. MONS. DOMENICO UMBERTO D'AMBROSIO

ARCIVESCOVO METROPOLITA DI LECCE

 

"Grazie per la bellissima "Calena nel cuore". Ѐ di una bellezza mesta quasi come le pietre dell'abbazia che implorano qualcuno che le raffermi e le ridoni vita."

+Domenico d'Ambrosio

Arcivescovo Metropolita di Lecce

 

RINGRAZIAMENTI


Insieme a mio marito Beniamino Piemontese, autore del brano musicale "Càlena nel cuore" per Tromba solista dedicato a S. E. Mons. Domenico Umberto d'Ambrosio, Arcivescovo Metropolita di Lecce, desidero manifestare i più calorosi e sentiti ringraziamenti al nostro Arcivescovo per il Suo bellissimo messaggio di apprezzamento che abbiamo appena ricevuto, di cui riporto alcune frasi. Le parole di S. E. Mons. Arcivescovo d'Ambrosio costituiscono una grande soddisfazione per mio marito Beniamino, per me e i miei familiari e per la nostra associazione.

Carla De Nunzio

Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

Lecce, 12 settembre 2013

 

CONGRATULAZIONI

Prof.ssa Teresa Maria Rauzino - Scrittrice - Presidente del Centro Studi "G. Martella" - Peschici

Un apprezzamento meritatissimo, carissimo Beniamino.
 
Teresa

Prof. Maurizio Nocera - Poeta e Scrittore - Socio dell'Ass. Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

Ben meritato. Ciao.

Maurizio

 

8 settembre 2013

A LECCE CON “CÀLENA NEL CUORE”

Abbazia di Santa Maria di Càlena in agro di Peschici (Fonte: http://rete.comuni-italiani.it/foto/2008/57048)

Abbazia di Santa Maria di Càlena in agro di Peschici (FG)

Fonte: http://rete.comuni-italiani.it/foto/2008/57048

 

Si intitola "Càlena nel cuore" ed è dedicata al Reverendissimo Arcivescovo Metropolita di Lecce S. E. Mons. Domenico Umberto d'Ambrosio l'ultima composizione musicale di mio marito Beniamino Piemontese, socio fondatore dell'Associazione Ideale "Osservatorio Torre di Belloluogo" ed artista poliedrico.

Nella lettera dedicatoria a S. E. Mons. Domenico Umberto d'Ambrosio, il compositore Beniamino Piemontese scrive:

"Approssimandosi l'8 settembre, giorno in cui la Chiesa celebra la Natività della B.V. Maria, ed in cui a Peschici ricorre l'annuale Festa della Madonna di Càlena, mi permetto di fare dono a Sua Eccellenza di una mia piccola composizione musicale intitolata “Càlena nel cuore” che ho pensato, forse troppo arditamente, di dedicare a Sua Eccellenza visto che è il più grande e autorevole sostenitore della causa della salvezza dell'importantissima abbazia medievale pugliese, Santa Maria di Càlena in Peschici, che versa purtroppo abbandonata in uno stato di ignobile degrado."

L'Autore non è nuovo ad esperienze musicali e compositive. Sebbene si consideri solo un dilettante, Beniamino ha una solida formazione culturale e musicale visto l'amore che lo ha sempre legato all'Arte ed alla Musica, soprattutto quella classica, con frequentazioni giovanili nei generi pop, underground e jazz.

Legato da un vincolo di sangue alla terra garganica per le origini della famiglia paterna, Beniamino conserva un'attrazione ancestrale con le atmosfere forti ma dolci di quella parte della Puglia settentrionale che lo ha visto nascere e dov'è cominciata la sua formazione culturale ed artistica.

Saluto con entusiasmo questa composizione dal carattere sacrale fortemente suggestiva nella notazione musicale che si caratterizza  per la scelta dello strumento: la tromba.

Da molti gioni Beniamino fa risuonare queste note stabilendo già ora, da Lecce, il vincolo artistico, culturale, esistenziale e spirituale con le vestigia dell'antichissima Abbazia di Santa Maria di Càlena a Peschici e con il Gargano tutto, rinnovando quel legame culturale che fu rinsaldato nel luglio 2010 con la premiazione, avvenuta proprio a Peschici, del racconto "Sveva" scritto da mio marito Beniamino, vincitore della sezione racconto del 2° Certame Culturale "Sant'Elia Profeta".

Oggi, da Lecce, voglio esprimere e rinnovare anch'io i voti di mio marito Beniamino per la salvezza dell'antico tempio cristiano di Santa Maria di Càlena, difeso strenuamente da S. E. Arcivescovo Mons. Domenico Umberto d'Ambrosio, peschiciano di nascita, che da sempre si è fatto voce critica ed ha lanciato appelli e strali alla comunità locale e alle autorità pubbliche contro lo stato di miserevole abbandono in cui versa l'Abbazia di Càlena.

Prof.ssa Carla De Nunzio

Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

Lecce, 4 settembre 2013

 

 “CÀLENA NEL CUORE”

LETTERA A S. E. MONS. DOMENICO UMBERTO D'AMBROSIO

ARCIVESCOVO METROPOLITA DI LECCE

di Beniamino Piemontese

OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO - "Càlena nel cuore" di Beniamino Piemontese

“CÀLENA NEL CUORE”

di Beniamino Piemontese

SPARTITO

OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO - Spartito di "Càlena nel cuore" di Beniamino Piemontese

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO

 

SVEVA

di Beniamino Piemontese

Beniamino Piemontese, SVEVA - Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo - Lecce 2011

Beniamino Piemontese, SVEVA - Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo - Lecce 2011

La copertina del volume SVEVA di Beniamino Piemontese

 

....

14 giugno 2009

DRAPPO BIANCO A KALENA

Abbazia di Santa Maria di Kalena

Peschici (FG) - Domenica 14 giugno 2009

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO

 

SETTANTASETTE NOTE PER FEDERICO GARCÍA LORCA

A nome mio personale e dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo, aderisco moralmente all'iniziativa "Settantasette Note per Federico García Lorca" promossa da mio marito Beniamino Piemontese, artista e socio fondatore dell'Osservatorio.

Prof.ssa Carla De Nunzio

Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

 

18 agosto 2013

Iniziativa artistico-culturale

Torre di Belloluogo - Lecce, 18 agosto 2013 (ore 20.00)

 

SETTANTASETTE NOTE PER FEDERICO GARCÍA LORCA

 

IN ONORE DEL POETA FEDERICO GARCÍA LORCA

nel Settantasettesimo Anniversario della Sua tragica scomparsa

 

SETTANTASETTE NOTE

PER FEDERICO GARCÍA LORCA

Federico García Lorca

Federico García Lorca

(Fuente Vaqueros, 5 giugno 1898 - Fuente de las Lágrimas, 18 agosto 1936)

 

SETTANTASETTE NOTE PER FEDERICO FEDERICO GARCÍA LORCA

 

Una lirica di Federico García Lorca

Voce: Maurizio Nocera

 

"Il Silenzio" in onore di Federico

Tromba: Beniamino Piemontese

 

TORRE DI BELLOLUOGO

Lecce, 18 agosto 2013 (ore 20)

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO

 

SETTANTASETTE NOTE PER FEDERICO FEDERICO GARCÍA LORCA

LE IMMAGINI DELLA BELLA E SENTITA INIZIATIVA CULTURALE

Sono onorata di poter presentare le belle e suggestive immagini della sentita iniziativa culturale SETTANTASETTE NOTE PER FEDERICO FEDERICO GARCÍA LORCA, svoltasi presso la Torre di Belloluogo a Lecce lo scorso 18 agosto, in onore del Poeta Federico García Lorca nella ricorrenza del 77° Anniversario della Sua barbara ed efferata uccisione da parte dei falangisti spagnoli.

Sono rammaricata del fatto che questa importante iniziativa culturale di livello europeo non abbia suscitato alcun interesse da parte dell'Amministrazione Comunale della Città di Lecce.

Mi consola sapere che la vera cultura non ha bisogno né di riconoscimenti ufficiale né tantomeno di quelli accademici.

prof.ssa Carla De Nunzio

Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

Lecce, 21 agosto 2013

 

SETTANTASETTE NOTE PER FEDERICO FEDERICO GARCÍA LORCA

IMMAGINI

Foto di  Ada Donno e Ugo Raffaele Piemontese

(Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo)

OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO - SETTANTASETTE NOTE PER FEDERICO FEDERICO GARCÍA LORCA - Torre di Belloluogo Lecce, 18-08-2013 - www.torredibelloluogo.com

 

OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO - SETTANTASETTE NOTE PER FEDERICO FEDERICO GARCÍA LORCA - Torre di Belloluogo Lecce, 18-08-2013 - www.torredibelloluogo.com

 

OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO - SETTANTASETTE NOTE PER FEDERICO FEDERICO GARCÍA LORCA - Torre di Belloluogo Lecce, 18-08-2013 - www.torredibelloluogo.com

 

OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO - SETTANTASETTE NOTE PER FEDERICO FEDERICO GARCÍA LORCA - Torre di Belloluogo Lecce, 18-08-2013 - www.torredibelloluogo.com

 

OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO - SETTANTASETTE NOTE PER FEDERICO FEDERICO GARCÍA LORCA - Torre di Belloluogo Lecce, 18-08-2013 - www.torredibelloluogo.com

 

OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO - SETTANTASETTE NOTE PER FEDERICO FEDERICO GARCÍA LORCA - Torre di Belloluogo Lecce, 18-08-2013 - www.torredibelloluogo.com

 

OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO - SETTANTASETTE NOTE PER FEDERICO FEDERICO GARCÍA LORCA - Torre di Belloluogo Lecce, 18-08-2013 - www.torredibelloluogo.com

 

OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO - SETTANTASETTE NOTE PER FEDERICO FEDERICO GARCÍA LORCA - Torre di Belloluogo Lecce, 18-08-2013 - www.torredibelloluogo.com

IMMAGINI

Foto di Ada Donno e Ugo Raffaele Piemontese

(Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo)

 

SETTANTASETTE NOTE PER FEDERICO FEDERICO GARCÍA LORCA

Una lirica di Federico García Lorca

Voce: Maurizio Nocera

 

"Il Silenzio" in onore di Federico

Tromba: Beniamino Piemontese

 

TORRE DI BELLOLUOGO

Lecce, 18 agosto 2013 (ore 20)

 

....

ADESIONI

Prof.ssa Carla De Nunzio

Presidente Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

Caro Beniamino,

le tue iniziative hanno veramente un afflato europeo. Complimenti!
Aderisco e partecipo moralmente e spiritualmente, tanto come cittadina quanto come presidente dell'Associazione di cui anche tu fai parte.

Carla

 

Dott. Fausto Rossetti

Città  della Pieve (PG)

Grazie Benia,

auguri anche a voi tutti. Ci sarò, ci sarò, con il pensiero ma ci sarò alle tue 77 note per Federico. Offro anch'io un mio contributo citando un brano del Poeta.

Fausto
 

Federico García Lorca, La pioggia

(...)

Il canto primitivo che dici al silenzio
e la storia sonora che racconti ai rami
il mio cuore deserto li commenta
in un nero e profondo pentagramma senza chiave.

(...)

 

Prof. Maurizio Nocera

Poeta e Scrittore

Bellissimo. Ciao. A presto.

Maurizio

 

Sito Web:

www.messapi.info

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO

 

23 luglo 2013

FANFARA IN ONORE DI CЀCILE KYENGE KASHETU

 

UN GESTO SIMBOLICO DI SOLIDARIETÀ VERSO

CЀCILE KYENGE KASHETU

MINISTRO PER L'INTEGRAZIONE

OFFESA DALLA VOLGARITÀ RAZZISTA

 

L'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo aderisce moralmente e partecipa al gesto simbolico promosso dal socio Beniamino Piemontese in segno di solidarietà verso la Dott.ssa Cécile Kyenge Kashetu, Ministro per l'Integrazione, offesa dalla volgarità razzista.

Prof.ssa Carla De Nunzio - Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

Lecce, 17 luglio 2013

 

23 luglo 2013

FANFARA IN ONORE DI CЀCILE KYENGE KASHETU

Ministro per l'Integrazione del Governo Italiano

 

TORRE DI BELLOUOGO

Lecce, 23 luglio 2013 (ore 19)

 

Tromba Araldica:

Beniamino Piemontese

FANFARA IN ONORE DI CЀCILE KYENGE KASHETU - www.messapi.info

(file PDF)

 

MANIFESTO

OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO - FANFARA IN ONORE DI CЀCILE KYENGE KASHETU

 

FOTO

INTRADA PER GIORGIO DI LECCE - Nella foto: Beniamino Piemontese suona l' "Intrada per Giorgio Di Lecce" con la Tromba Araldica. Sullo sfondo si vede la Torre di Belloluogo - Foto di Costantino Piemontese | Archivio Osservatorio Torre di Belloluogo - www.torredibelloluogo.com

Beniamino Piemontese suona l' "Intrada per Giorgio Di Lecce" con la Tromba Araldica. Sullo sfondo si vede la Torre di Belloluogo

Torre di Belloluogo - Lecce, 23 giugno 2013

Foto di Costantino Piemontese

(Archivio Osservatorio Torre di Belloluogo)

 

APPREZZAMENTO E SODDISFAZIONE DELLA SIGNORA MINISTRA PER L'INTEGRAZIONE

LETTERA AL SINDACO DI LECCE

Ill.mo Signor Sindaco Dott. Paolo Perrone,

la Signora Ministra Dott.ssa Cécile Kyenge mi ha fatto esprimere tramite la sua Segreteria pieno apprezzamento e soddisfazione per l'iniziativa simbolica sostenuta dall'Osservatorio e ci ha invitato a partecipare domenica all'incontro istituzionale che si terrà a Lecce (di cui noi abbiamo appreso solo ieri dalla stampa), a cui speriamo di poter accedere.
Sono stata informata inoltre che a causa di impegni istituzionali già fissati, la Signora Ministra non potrà essere presente martedì alla Torre di Belloluogo. Comprendo questa ragione di oggettivo impedimento, ma sono soddisfatta ugualmente per aver ricevuto l'attenzione e il gradimento della Signora Ministra.

Cordiali saluti.

Carla De Nunzio

Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

 

Dott. Paolo Perrone - Sindaco di Lecce

Gentile professoressa, mi congratulo con lei per l'apprezzamento ricevuto dall'on. Ministro KYENGE per la bellissima iniziativa che vede protagonista il caro Beniamino.
 
Mi preme sottolineare che l'on. Ministro è a Lecce su invito del CSVS, che ha organizzato l'incontro ed ha avuto il garbo di  invitare anche l'Amministrazione Comunale di Lecce.
 
Cordiali saluti.

Paolo Perrone

 

 

ATTENZIONE DEL SIGNOR MINISTRO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI

La Segreteria del Ministro per i Beni e le Attività Culturali  On. Prof. Massimo Bray mi ha comunicato l'attenzione e l'interesse del Signor Ministro verso l'iniziativa simbolica, pur rammaricandosi che impegni ministeriali gli impediranno di potervi prendere parte presso la Torre di Belloluogo.

Beniamino Piemontese

 

...........

ADESIONI

...........

 

Avv. Filomena D'Antini

Assessore Provinciale alle Politiche Sociali e Pari Opportunità - Provincia di Lecce

Cara Carla,
aderisco all'iniziativa simbolica in onore della Signora Ministra Cécile Kyenge Kashetu e sarò presente insieme a mio marito Vittorio.

Filomena

Avv. Vittorio Solero - Già Consigliere Comunale di Lecce

Carissimi,
aderisco e partecipo.

Vittorio

Prof. Francesco Lucrezi - Docente Universitario e Scrittore

Caro Beniamino, cara Carla,
mi dispiace non poter essere presente a una così importante  e nobile iniziativa, alla quale partecipo comunque a distanza con tutto il cuore.
Complimenti per la vostra alta sensibilità umana, morale e civile.
Un saluto affettuoso, a presto,

Francesco

Prof. Maurizio Nocera - Poeta e Scrittore

Caro Beniamino, sarò presente. Ciao.

Maurizio

Dott. Mauro Marino - Direttore de "Il Paese nuovo"

Bellissima iniziativa e bellissima foto!

Mauro

Coniugi Sonia e Fausto Rossetti

Grazie per l'invito. Sdegnati ed offesi come esseri umani prima e come Cittadini Italiani poi, per la vile aggressione razzista al Ministro della Repubblica Italiana, partecipiamo (a distanza purtroppo) alla vostra nobile iniziativa di solidarietà. (Beniamino, mi raccomado, suonagliele forte le tue note anche per noi). Ciao.

Sonia e Fausto

M° Costantino Piemontese

Ci sarò.

Costantino

 

Sul Web:

www.messapi.info

 

Articolo:

IlPaesenuovo - Pagine di cronache, culture e riflessione politica

(21 luglio 2013)

 

IMMAGINI DELL'INIZIATIVA SIMBOLICA

23 luglo 2013

FANFARA IN ONORE DI CЀCILE KYENGE KASHETU

Ministro per l'Integrazione del Governo Italiano

Torre di Belloluogo - Lecce, 23 giugno 2013

Foto di Costantino Piemontese e di Maurizio Nocera

(Archivio Osservatorio Torre di Belloluogo)

Pagina Web:

www.torredibelloluogo.com/fanfara.htm

 


Associazione Ideale

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

Regione Puglia

Patrocinio dell'Assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia

 

INIZIATIVA CULTURALE

23 giugno 2013

IL CUORE DI GIORGIO DI LECCE BATTE ALLA TORRE DI BELLOLUOGO

OMAGGIO A GIORGIO DI LECCE - Nella foto: INTERVENTO SPETTACOLARE DI GIORGIO DI LECCE E IMMA GIANNUZZI – “ARAKNE MEDITERRANEA” - Torre di Belloluogo - Lecce, 1994 (Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo - www.torredibelloluogo.com)

Nella foto: INTERVENTO SPETTACOLARE DI GIORGIO DI LECCE E IMMA GIANNUZZI “ARAKNE MEDITERRANEA”

Torre di Belloluogo – 10 febbraio 1994

(Archivio dell’Osservatorio Torre di Belloluogo)

 

PARCO PUBBLICO DELLA TORRE DI BELLOLUOGO

Lecce - Domenica, 23 giugno (ore 10.00)

 

Con il Patrocinio Morale di:

REGIONE PUGLIA

ASSESSORATO ALLA CULTURA, TURISMO E SPETTACOLO

COMPAGNIA "ARAKNE MEDITERRANEA"

FAMIGLIA DI LECCE-GIANNUZZI

ASSOCIAZIONE ITALIANA PER LA RICERCA SULLA DANZA

 

23 giugno 2013

DECENNALE DELLA PREMATURA SCOMPARSA DEL COMPIANTO PROF. GIORGIO DI LECCE

(Lecce, 23 maggio 1953 - Lecce, 23 giugno 2003)

 

IL CUORE DI GIORGIO DI LECCE BATTE ALLE TORRE DI BELLOLUOGO - Torre di Belloluogo - Lecce, 23 giugno 2013 - Foto di Costantino Piemontese - Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo - www.torredibelloluogo.com

Nella foto, da sinistra: la Prof.ssa Maria Rosaria Di Lecce, Direttore Artistico del BALLETTO REGIONALE PUGLIESE" con la Prof.ssa Carla De Nunzio, Presidente dell'Associazione Ideale OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO" e la Prof.ssa Imma Giannuzzi, Direttore Artistico della Compagnia “ARAKNE MEDITERRANEA”

TORRE DI BELLOLUOGO – Lecce, 23 giugno 2013

 

DISCORSO

pronunciato dalla Prof.ssa Carla De Nunzio - Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

(file .pdf)

 

PROGRAMMA

(file .pdf)

 

 Messaggio di saluto dei familiari

Imma e Luigi Giannuzzi, a nome anche della Compagnia Arakne Mediterranea

 

Testimonianze:

"Giorgio Di Lecce e la Torre di Belloluogo"

di Carla De Nunzio

 

"Il morso del ragno"

di Maurizio Nocera e Ada Donno

 

"Giorgio Di Lecce e il Teatro"

di Costantino Piemontese

 

Performance:

"Intrada per Giorgio Di Lecce"

di Beniamino Piemontese (eseguita dallo stesso autore con la Tromba Araldica)

 

Nel corso dell'iniziativa verranno ricordati tutti gli Artisti e Poeti a cui è intitolato l'Osservatorio e il cui contributo è stato determinante per la salvezza della Torre di Belloluogo:

Anna Maria Massari, Antonio Leonardo Verri, Marianna Casto, Luigi Mura

 

DEDICATO A GIORGIO DI LECCE

da Costantino Piemontese

RITRATTO DI GIORGIO DI LECCE di Costantino Piemontese (Foto: Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo)

RITRATTO DI GIORGIO DI LECCE

di Costantino Piemontese

appositamente realizzato dal Maestro in occasione dell'iniziativa culturale:

 

23 giugno 2013

IL CUORE DI GIORGIO DI LECCE BATTE ALLA TORRE DI BELLOLUOGO

 

VIDEO

"INTRADA PER GIORGIO DI LECCE"

ALLA TORRE DI BELLOLUOGO

di Beniamino Piemontese

Tromba Araldica

Torre di Belloluogo - Lecce, 23 giugno 2013

 

http://youtu.be/FhFCqTkPrzA

 

MESSAGGI

Prof. Andrea Bartelucci

Compositore e Concertista

Mi è piaciuta! L'atmosfera sottolinea l'ineluttabilità del distacco, ed è resa in modo epico, "aulico", in modo che l'elemento  tragedia si stemperi nella solennità.
Il contrasto della terza maggiore nella parte melodica con l'intervallo di quarta giusta nel bordone ostinato di supporto crea una tensione costante...  quasi insostenibile, che crea interrogativi nell'ascoltatore. Un lavoro profondo che stimola riflessioni altrettanto profonde. Bravo! Io sono appena ritornato oggi dalla Russia.
A presto! Un abbraccio!

Andrea

M° Costantino Piemontese

Artista e Scrittore

...un Silenzio Sonante!

Costantino

PARCO PUBBLICO DELLA TORRE DI BELLOLUOGO

Lecce - Domenica, 23 giugno (ore 10.00)

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO

 

A TUTELA DELLA TORRE DI BELLOLUOGO

La Torre di Belloluogo il 25 aprile 2013 (Foto di B. Piemontese per l'Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo)

La Torre di Belloluogo il 25 aprile 2013

(Foto di B. Piemontese per l'Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo)

 

Anno Scolastico 2012-2013

Scuola Secondaria di 1° grado "Ascanio Grandi" - Lecce

UNA BELLA PUBBLICAZIONE DELLA SCUOLA "ASCANIO GRANDI" DI LECCE

"Documentiamoci per scoprire passato e presente della Torre di Belloluogo"

 

BROCHURE

(file PDF)

 

RINGRAZIAMENTI

A nome mio e dell'intera Associazione, ringrazio di cuore il Dirigente Scolastico, i Colleghi Docenti e tutti gli Studenti della Scuola Secondaria "Ascanio Grandi" di Lecce per il loro impegno a conoscere e a far conoscere la nostra tanto amata Torre di Belloluogo.

Prof.ssa Carla De Nunzio

Presidente Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

 


Associazione Ideale

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

L'Associazione sostiene la candidatura di

LECCE

CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019

http://www.lecce2019.it

 


Associazione Ideale

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

A DIFESA DELLA TORRE DI BELLOLUOGO

 

25 maggio 2013

LETTERA AL MINISTRO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI

 

da:  Prof.ssa Carla De Nunzio <carladenunzio@gmail.com>
a:  ministro.segreteria@beniculturali.it,
 vicepresidente@regione.puglia.it,
 assessore.territorio@regione.puglia.it,
 assessore.mediterraneo@regione.puglia.it,
 Sindaco <sindaco@comune.lecce.it>,
 Gabinetto Sindaco di Lecce <gabinettosindaco@comune.lecce.it>,
 Segreteria del Sindaco - Città di Lecce <segreteriasindaco@comune.lecce.it>
cc:  beniaminopiemontese@gmail.com,
 torredibelloluogo@gmail.com
data:  25 maggio 2013 13:15
oggetto:  Re: TORRE DI BELLOLUOGO - LE FOTO DELLA VERGOGNA

 

All'Ill.mo Prof. Massimo Bray
Ministro per i Beni e le Attività Culturali
e a:

Ill.ma Prof.ssa Angela Barbanente
Vicepresidente della Regione Puglia
Assessore alla Qualità del territorio - Assetto del Territorio, Beni Culturali, Urbanistica, Politiche abitative - Regione Puglia


Ill.ma Prof.ssa Silvia Godelli
Assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo
Regione Puglia

Ill.mo Dott. Paolo Perrone
Sindaco della Città di Lecce

e p. c. a:

Sig. Beniamino Piemontese - Lecce

 

Mittente:

Prof.ssa Carla De Nunzio - Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo (Lecce)

 

Oggetto:

Risposta alla lettera di Beniamino Piemontese: "TORRE DI BELLOLUOGO - LE FOTO DELLA VERGOGNA"

 

LA DEVASTAZIONE DELLA TORRE DI BELLOLUOGO

Una situazione insostenibile!

Nei giorni scorsi erano già pervenute a questa Associazione delle precedenti lettere di mio marito Beniamino Piemontese, socio fondatore insieme a me, alla fine del 1993, insieme a tanti altri "Volontari della Cultura" (come amo definire queste persone veramente lodevoli che si dedicano e si sacrificano in difesa dei Monumenti abbandonati e delle ultime testimonianze in pericolo dell'Arte e dell'Architettura che rischiano di essere spazzate via dalla furia distruttrice ed insensata degli ignoranti)  dell'Osservatorio che si occupa precipuamente della tutela della Torre di Belloluogo.

Di quelle lettere abbiamo dato conto nelle pagine del nostro sito, aggiungendovi le nostre considerazioni, che si possono leggere di seguito.

Oggi nuovamente il nostro socio Beniamino Piemontese torna alla carica con delle nuove denunce che ci toccano profondamente.

Ci mortifica e ci umilia dover constatare che la Torre di Belloluogo si trovi ancora in queste condizioni miserabili.

Questa è una situazione veramente insostenibile!

Visto il punto a cui si è arrivati, ho deciso di rendere note, pubblicandole e diffondendole tramite le pagine di questo nostro sito, alcune immagini veramente umilianti delle devastazioni vandaliche compiute da lungo tempo presso la Torre di Belloluogo.

Le fotografie che vengono pubblicate di seguito sono state scattate da me lo scorso 14 aprile, in occasione dell'apertura straordinaria della Torre di Belloluog che ci fu concessa dal Comune di Lecce per dare corso allo svolgimento dell'iniziativa culturale promossa dalla mia Associazione nell'ambito della rassegna "Itinerario Rosa 2013". Chi volesse sapere di quella iniziativa può visitare questa pagina: http://www.torredibelloluogo.com/itinerariorosa2013.htm

Le immagini immortalano la distruzione operata dai vandali a danno della serratura della porta d'ingresso e della soglia muraria della sala monumentale del piano nobile della Torre di Belloluogo.

Quel giorno ho potuto constatare de visu con grande sorpresa, disappunto ed amarezza, che tutte le porte di accesso alla Torre di Belloluogo erano state precedentemente scassinate dai vandali che riuscivano evidentemente a valicare il cancello in ferro oltre il ponte in muratura.

Da allora ad oggi credo che la situazione sia rimasta invariata, consegnando la Torre di Belloluogo ad uno stato di degrado e di vandalismo inconcepibile!

Urgono misure adeguate e urgenti per porre fine DEFINITIVAMENTE a questa situazione di scempio.

Prof.ssa Carla De Nunzio

Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

Lecce, 23 maggio 2013

 

DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA

La Torre di Belloluogo - 14 aprile 2013

Foto di Carla De Nunzio - Presidente Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

(Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo)

La Torre di Belloluogo - 14 aprile 2013 | Foto di Carla De Nunzio - Presidente Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo (Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo)

 

La Torre di Belloluogo - 14 aprile 2013 | Foto di Carla De Nunzio - Presidente Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo (Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo)

La Torre di Belloluogo il 14 aprile 2013

Foto di Carla De Nunzio - Presidente Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

(Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo)

 

23 maggio 2013

LETTERA AL SINDACO DI LECCE

LA DEVASTAZIONE DELLA TORRE DI BELLOLUOGO

Una situazione insostenibile!

 

All'Ill.mo Dott. Paolo Perrone

SINDACO DI LECCE

 

Mittente:

Prof.ssa Carla De Nunzio

Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo - www.torredibelloluogo.com

 

Oggetto: La devastazione della Torre di Belloluogo

In allegato: Immagini fotografiche scattate dalla scrivente nella Torre di Belloluogo lo scorso 14 aprile c. a.

 

Ill.mo Signor Sindaco Dott. Paolo Perrone,

mi rivolgo a Lei per metterLa a conoscenza della posizione assunta dall'Associazione che rappresento in merito alle questioni sollevate seriamente da mio marito Beniamino Piemontese, affinché lo scempio in atto presso la Torre di Belloluogo possa avere fine.

Cordiali saluti.

Carla De Nunzio

Lecce, 23 maggio 2013

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

28 maggio 2013

LETTERA DEL VICEPRESIDENTE DELLA REGIONE PUGLIA E ASSESSORE ALLA QUALITÀ DEL TERRITORIO

PROF.SSA ANGELA BARBANENTE

 

Sent: Tuesday, May 28, 2013 8:39 AM
To: Prof.ssa Carla De Nunzio - Ass. Osservatorio Torre di Belloluogo ; Beniamino Piemontese ; torredibelloluogo@gmail.com
Cc: ministro.segreteria@beniculturali.it ; assessore.mediterraneo@regione.puglia.it ; comune lecce ; Gabinetto Sindaco di Lecce ; segreteriasindaco@comune.lecce.it
Subject: TORRE DI BELLO LUOGO

Ai Sig.ri Beniamino Piemontese e Carla De Nunzio
Lecce
p.c
Ai rappresentanti delle Istituzioni in indirizzo

 

 

Gentilissimi,

già subito dopo il primo appello ho assunto informazioni in merito agli interventi regionali per il recupero e la valorizzazione di Torre Belloluogo. Come certamente sapete, la Regione ha investito nel tempo notevoli risorse, e in particolare dal 2001, anno nel quale con delibera di Giunta Comunale di Lecce n. 215 del 12.04.2001 fu approvato  il progetto generale del recupero dell'area Belloluogo (circa 12 ettari) per un importo di  circa  3.900.000,00. 

Il progetto generale fu poi suddiviso nei seguenti tre lotti funzionali, con incremento delle risorse destinate:

1° lotto -  finanziato per 1.500.000,00 nell'ambito dei P.R.U.S.S.T.;

2° lotto -  finanziato per 2.700.000,00 nell'ambito del POR mis. 5.1;

3° lotto - finanziato per 2.000.000,00 nell'ambito del POR Puglia 2000 - 2006 mis. 2.1 - ora risorse liberate (DGR 1719/2011);

Il progetto del 3° lotto denominato "Recupero area archeologica Torre di  Belloluogo a parco attrezzato", come si desume dal determina del Settore  LL.PP. del Comune di Lecce e da verbale di validazione del progetto, prevede  la sistemazione di alcune aree a verde nonché il recupero di n. 2 fabbricati  insistenti in un'area oggetto di intervento di circa 5 ha. Non si hanno a disposizione computi metrici estimativi da cui rilevare con  precisione la natura specifica dei lavori.

Merita rilevare, comunque, che la Regione, ormai da tempo, chiede agli enti locali destinatari di finanziamenti di accompagnare il progetto di recupero e valorizzazione con un progetto di gestione. Questo, per evitare di dissipare risorse pubbliche destinando finanziamenti cospicui ad interventi su beni culturali che, al termine dei lavori, per mancanza di protezione e manutenzione, siano nuovamente esposti al degrado e all’abbandono.

Dall’esame del piano di gestione dell'opera rinvenuto negli atti del progetto di recupero di Torre di  Belloluogo, si rileva che i progettisti avrebbero dovuto redigere anche un piano di manutenzione. Inoltre, se gli uffici regionali hanno correttamente interpretato alcune significative parti dello stesso piano di gestione, il comune dovrebbe  comunque adempiere alle manutenzioni ordinarie necessarie alla conservazione  del bene.

Per quanto attiene al finanziamento, si precisa che è stata concessa l'assegnazione  definitiva di 1.748.555,46 di cui erogati in corso d'opera il 95%  dell'importo finanziato. Pertanto, i lavori dovrebbero essere stati completati e, quindi, il piano di gestione essere in attuazione.

Con i migliori saluti

Angela Barbanente



Regione Puglia Vice Presidenza - Assessorato alla Qualità del Territorio
Segretario Particolare: Dott.ssa Teresa Abbadessa
 
 

LA MIA RISPOSTA

All'Ill.ma Prof.ssa Angela Barbanente
Vicepresidente e Assessore alla Qualità del Territorio, Assetto del Territorio, Beni Culturali, Urbanistica, Politiche abitative - Regione Puglia
 

e a:
 
Ill.mo Prof. Massimo Bray
Ministro per i Beni e le Attività Culturali
 
per il cortese tramite di:

Ill.mo Dott. Simone Silvi - Capo della Segreteria del Ministro


Ill.ma Prof.ssa Silvia Godelli
Assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo
Regione Puglia
 
Ill.mo Dott. Paolo Perrone
Sindaco della Città di Lecce

e p. c. a:

Sig. Beniamino Piemontese
 
Mittente:

Prof.ssa Carla De Nunzio

Presidente Associazione Ideale "Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura" Osservatorio Torre di Belloluogo


Oggetto:

Re: TORRE DI BELLO LUOGO

(messaggio originale in allegato)

 

Ill.ma Vicepresidente Prof.ssa Arch. Angela Barbanente,

desidero ringraziarLa vivamente per aver risposto agli appelli e alle richieste di intervento che Le sono stati inoltrati tanto da me, in primis come cittadina leccese e poi quale rappresentante dell'Associazione Ideale "Osservatorio Torre di Belloluogo", quanto da mio marito Beniamino Piemontese, strenuo difensore della causa della tutela e della rinascita della Torre di Belloluogo.
Ella ci ha fornito le Sue delucidazioni riguardanti gli interventi regionali per il recupero e la valorizzazione della Torre di Belloluogo, iniziati nel 2001 e tutt'oggi ancora in corso.
Mi preme dire che gli appelli, le istanze, le interpellanze da noi rivolti nel tempo al Comune di Lecce contenevano la sollecitazione a risolvere le varie problematiche riscontrate de visu  presso la Torre di Belloluogo, Monumento di notevolissimo valore che amiamo e che appartiene alla Città di Lecce, che quindi costituisce un patrimonio nazionale e della Cittadinanza leccese, della quale mi onoro di fare parte, pur sentendomi appartenere alla nostra nazione italiana.
Ieri è giunta a mio marito Beniamino la bellissima lettera che gli ha scritto il Dott. Simone Silvi, Capo della Segreteria del Ministro per i Beni e le Attività Culturali, a nome del Signor Ministro Prof. Massimo Bray, in cui gli viene assicurato l'interessamento del Ministro in persona alla definitiva apertura e piena fruizione pubblica della Torre di Belloluogo, ed è elogiata l'azione da lui  intrapresa in difesa del patrimonio artistico e storico-culturale, come egli fa dedicandosi interamente (e sono ormai venti anni!), alla Torre di Belloluogo, insieme a noi dell'Associazione Ideale.
Mio marito Beniamino ha voluto estendere questo apprezzamento a me ed a tutta la nostra Associazione Ideale , e ciò lo ha reso molto felice.
Vedo con grande soddisfazione levarsi l'attenzione e l'interesse del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Regione Puglia nei confronti della Torre di Belloluogo.
Mi auguro che i Cittadini che per tutti questi anni si sono riconosciuti nella nostra Associazione Ideale e che hanno abbracciato la causa da essa portata avanti, dedicando con dedizione e spirito di sacrificio le proprie energie culturali alla causa della salvaguardia e della rinascita della Torre di Belloluogo, e della nascita del Parco pubblico comunale che la circonda, dimostrando un ammirevole senso civico, non vengano più ignorati e messi da parte.
Spero che gli Enti e le Istituzioni preposti comprendano finalmente l'importanza avuta dalla nostra Associazione Ideale che ha saputo convogliare queste energie culturali e civili nel difendere e promuovere la nostra amata Torre di Belloluogo, e spero quindi che, grazie al suo incessante operato e a questa ricchezza culturale e civile accumulata nel tempo, ad essa possa a pieno titolo essere riconosciuto il ruolo di garante dell'apertura e della piena fruizione pubblica della Torre di Belloluogo.
Cordiali saluti.
 
Carla De Nunzio
 
Lecce, 30 maggio 2013

IL "CASO" TORRE DI BELLOLUOGO

Risposta al Vicepresidente della Regione Puglia e Assessore alla Qualità del Territorio, all'Assetto del Territorio e ai Beni Culturali della Regione Puglia

di Beniamino Piemontese



Ill.ma Prof.ssa Angela Barbanente,

che ci fosse qualcosa di serio che non andasse per il verso giusto presso il sito archeologico, artistico, architettonico, culturale, monumentale e paesaggistico della Torre di Belloluogo, interessato da oltre dieci anni da una serie di cantieri per la realizzazione del progetto del "Parco urbano attrezzato della Torre di Belloluogo", il sottoscritto l'aveva intuito già da molto tempo, e da molto tempo andava cercando il modo di riuscire a comunicare e trasmettere questa sua impressione, e questi suoi sospetti, all'Amministrazione Comunale di Lecce, ai Cittadini e agli Organi d'Informazione, da solo o con l'appoggio e il sostegno unicamente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo, con la quale condivide da vent'anni la battaglia culturale e civile in difesa della Torre di Belloluogo, per la sua rinascita, valorizzazione e fruizione. Ma il sottoscritto si è trovato di fronte a un "muro di gomma": i rappresentanti istituzionali del Comune di Lecce non hanno voluto ascoltare, sebbene le istanze e le interpellanze fossero necessariamente ad un certo punto -a causa del disinteresse e della trascuratezza altrui- trascese fino alle proteste in strada, come nel caso delle ripetute iniziative davanti alla sede del Municipio di Lecce, dove il sottoscritto si è dovuto calare nelle vesti di musicista e farsi accompagnare dalla "Belloluogo Trombone Marching Band" per dare vita sonoramente alle intonazioni di "La Musica salverà la Torre di Belloluogo!". A nulla sono servite le anticamere davanti alle stanze del Sindaco e del Vicesindaco, e dell'Assessore ai Lavori Pubblici, e via dicendo, fino agli incontri concessi in piazza S. Oronzo con il Vicesindaco (estate 2012) per esporgli il problema, ed ancora i miei dubbi, e la richiesta di interventi di verifica e di sopralluogo presso il cantiere da parte del Comune di Lecce.

Niente! La questione "Torre di Belloluogo" è rimasta accantonata, messa da parte o addirittura nascosta, perché praticamente nessuno voleva prendere atto di quanto da me esposto.

Così la situazione negli anni è andata degenerando fino alla condizione attuale del sito della Torre di Belloluogo, che nei giorni scorsi è stata da me denunciata ripetutamente non più solo al Sindaco di Lecce e all'Amministrazione Comunale ma anche messa a conoscenza della Procura della Repubblica, e al Ministro per i Beni e le Attività Culturali, al Prefetto di Lecce, al Vicepresidente della Regione Puglia e Assessore alla Qualità del Territorio, all'Assetto del Territorio e ai Beni Culturali, e all'assessre al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia, al fine di poter vedere arrivare finalmente questa questione sui tavoli istituzionali e per vedere avviato a risoluzione il "caso" della Torre di Belloluogo. E speriamo che sia la volta buona!

Ieri il sottoscritto ha ricevuto una prima importante risposta da parte della esimia Prof.ssa Arch. Angela Barbanente, Vicepresidente della Regione Puglia e Assessore alla Qualità del Territorio, all'Assetto del Territorio e ai Beni Culturali, che ringrazio per l'attenzione.

Mi sembra di poter dire che nella sua lettera l'esimia Vicepresidente e Assessore regionale Prof.ssa Arch. Angela Barbanente faccia chiarezza e ricostruisca dettagliatamente la cronistoria degli interventi finanziari e soprattutto dica a che punto dovrebbe essere la situazione, cioè come dovrebbe trovarsi veramente oggi la Torre di Belloluogo e tutto il sito.

In realtà la situazione è molto diversa, e la Torre di Belloluogo e suo il sito -e ciò è davanti agli occhi di chi vuol vedere- si trovano nelle condizioni che sono descritte e fotografate nelle mie inascoltate lettere-appello-denuncia di questi giorni, ma prima ancora dei mesi e degli anni scorsi, al Comune di Lecce.

Mi resta un rimpianto: se qualcuno fosse intervenuto prima, oggi sarebbe tutto diverso.

Beniamino Piemontese

Lecce, 29 maggio 2013

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

Roma, 29 maggio 2013

IL MINISTRO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI

SOLLECITA AL SINDACO DI LECCE

LA FRUIZIONE PUBBLICA DELLA TORRE DI BELLOLUOGO

 

LA LETTERA

del Capo della Segreteria del Ministro per i Beni e le Attività Culturali

a Beniamino Piemontese

Socio fondatore dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

(Fonte: www.messapi.info)

Lettera del Capo della Segreteria del Ministro per i Beni e le Attività Culturali a Beniamino Piemontese, Socio fondatore dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo - Fonte: www.messapi.info

Ringraziamenti

al Capo della Segreteria del Ministro per i Beni e le Attività Culturali

 

Ill.mo Dott. Simone Silvi,

sono profondamente felice per quanto Ella mi comunica nella Sua lettera odierna.

Desidero porgere per il Suo cortese tramite i miei più sentiti ringraziamenti al Signor Ministro Prof. Massimo Bray per l'interessamento che ha voluto manifestare nei riguardi della Torre di Belloluogo, facendosi parte attiva e autorevole nei confronti del massimo rappresentante dell'Amministrazione Comunale di Lecce, al fine di sollecitare la riconsegna del prezioso Bene Culturale e Monumentale rappresentato dalla Torre di Belloluogo alla Città e ai Cittadini di Lecce, e non solo, ma anche ai tantissimi appassionati, italiani e stranieri che aspettano da anni di poterla visitare.

Sono molto felice e lusingato per le gentilissime parole di apprezzamento verso l'impegno culturale e civile da me speso a difesa del nostro Patrimonio storico-artistico.

Mi rammarica il fatto di sentirmi troppo spesso solo a condurre quest'azione spassionata che per me è irrefrenabile; mi consola avere accanto l'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo, mia moglie che la presiede, e pochi altri volenterosi che si sacrificano per questa causa.

Quasi sempre, però, una cortina di disinteresse e silenzio mi circonda.

Oggi questo velo desolante e opprimente è stato squarciato dall'arrivo della Sua lettera e dalle comunicazioni che Lei mi fa giungere da parte del Signor Ministro Prof. Massimo Bray, a cui sono molto riconoscente, e a cui dico: grazie infinite di cuore!

Con ossequio.

Beniamino Piemontese

Lecce, 29 maggio 2013

Sito Web:

www.messapi.info

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

30 maggio 2013

LETTERA DELL'ASSESSORE AL MEDITERRANEO, CULTURA E TURISMO DELLA REGIONE PUGLIA

PROF.SSA SILVIA GODELLI

Spero davvero, mia cara, che la questione trovi finalmente una soluzione, grazie all'impegno di tutti voi. Molte cordialità

Silvia Godelli
 

LA MIA RISPOSTA

Ill.mo Assessore Prof.ssa Silvia Godelli,
 
La ringrazio davvero di cuore per il Suo gentile pensiero augurale che considero un viatico per il cammino ancora difficoltoso che penso ci aspetti prima di poter vedere giungere a conclusione la lunga e difficile vicenda della rinascita della Torre di Belloluogo.
 
Le porgo un caloroso ringraziamento anche da parte di mio marito Beniamino.
Cordiali saluti.
 
Carla De Nunzio

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

25 maggio 2013

LA TORRE DI BELLOLUOGO

PREDA DI VANDALI E DETURPATA DAI RIFIUTI

 

LA PROTESTA DI BENIAMINO PIEMONTESE

Esprimo la piena solidarietà morale alla iniziativa di protesta annunciata da Beniamino Piemontese, socio fondatore della nostra Associazione.

Prof.ssa Carla De Nunzio

Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

 

25 maggio 2013

PROTESTA

OCCUPAZIONE SIMBOLICA DELLA TORRE DI BELLOLUOGO A LECCE

(ore 12)

LIBERIAMO LA TORRE DI BELLOLUOGO

FOTO

LIBERIAMO LA TORRE DI BELLOLUOGO - Torre di Belloluogo - Lecce, 25 maggio 2013 - Foto di Beniamino Piemontese - www.messapi.info

 

LIBERIAMO LA TORRE DI BELLOLUOGO - Torre di Belloluogo - Lecce, 25 maggio 2013 - Foto di Beniamino Piemontese - www.messapi.info

LIBERIAMO LA TORRE DI BELLOLUOGO

Torre di Belloluogo - Lecce, 25 maggio 2013

Foto di Beniamino Piemontese

www.messapi.info

 

25 maggio 2013

PROTESTA

OCCUPAZIONE SIMBOLICA DELLA TORRE DI BELLOLUOGO A LECCE

 

LETTERA AL MINISTRO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI

di Beniamino Piemontese

 

All'Ill.mo Prof. Massimo Bray
Ministro per i Beni e le Attività Culturali

per il cortese tramite del:

Dott. Simone Silvi - Capo della Segreteria del Ministro


e a:

Ill.ma Prof.ssa Angela Barbanente
Vicepresidente della Regione Puglia
Assessore alla Qualità del territorio - Assetto del Territorio, Beni Culturali, Urbanistica, Politiche abitative - Regione Puglia


Ill.ma Prof.ssa Silvia Godelli
Assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo
Regione Puglia

Ill.mo Dott. Paolo Perrone - Sindaco della Città di Lecce

e alla Spett.le Amministrazione Comunale della Città di Lecce

 

e p. c. a:

Ill.ma Prof.ssa Carla De Nunzio

Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo (Lecce)

Sito Web: www.torredibelloluogo.com

 

MITTENTE:

Sig. Beniamino Piemontese

Pagina Web: www.messapi.info/torre-di-belloluogo.htm

OGGETTO:

Sabato 25 maggio 2013 - Protesta e occupazione simbolica della Torre di Belloluogo a Lecce a causa dello stato di degrado del complesso monumentale e naturalistico


ALLEGATI:

1) (File JPG) Fotografie della Torre di Belloluogo (Lecce) riprese dallo scrivente

2 a e 2b (in calce alla presente):
Copie delle lettere inviate dallo scrivente al Sig. SINDACO DI LECCE nelle date del 22, 3 e 2 maggio 2013 tramite e-mail e la Posta elettronica certificata


 

Ill.mo Signor Ministro per i Beni e le Attività Culturali Dott. Massimo Bray,

Ill.mo Signor Vicepresidente della Regione Puglia e Assessore all'Assetto, alla Qualità del Territorio e ai Beni Culturali Prof.ssa Angela Barbanente,

Ill.mo Signor Assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia Prof.ssa Silvia Godelli,

Ill.mo Signor Sindaco di Lecce Dott. Paolo Perrone,
 

il sottoscritto Sig. Piemontese Beniamino, cittadino italiano, dopo aver invano per mesi allertato il Comune di Lecce circa l'indecoroso e intollerabile stato di degrado e lordume in cui versa il sito monumentale e naturalistico della Torre di Belloluogo a Lecce, com'è comprovato dalle ultime lettere-appello trasmesse al Sig. Sindaco di Lecce nelle date del 2, 3 e 22 maggio u.s., qui riportate, non vedendo derivare alcun esito positivo al sito della Torre di Belloluogo da queste urgenti segnalazioni, vedendosene costretto dalle circostanze lo scrivente ha deciso -dopo aver già preannunciato per iscritto la propria volontà di non demordere da questa battaglia in difesa di un prestigioso Bene Culturale, Monumentale e Naturalistico che versa in una preoccupante condizione di pericolo- di dare corso nella mattinata di domani, sabato 25 maggio, ad una iniziativa simbolica di protesta con l'occupazione simbolica della Torre di Belloluogo, al fine di sollecitare urgentemente il Comune di Lecce e tutti gli altri Enti ed Istituzioni interessate e coinvolte, a dare un risposta alle denunce da lui presentate.

In fede.

Beniamino Piemontese

Lecce, 24 maggio 2013
 

24 maggio 2013

TORRE DI BELLOLUOGO

LE FOTO DELLA VERGOGNA

LETTERA AL MINISTRO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI

beniamino.piemontese@postacertificata.gov.it

24/05/2013 20.14

<mbac-udcm@mailcert.beniculturali.it>, <protocollo@pec.comune.lecce.it>

<protocollo.prefle@pec.interno.it>

TORRE DI BELLOLUOGO - LE FOTO DELLA VERGOGNA

All'Ill.mo Prof. Massimo Bray
Ministro per i Beni e le Attività Culturali


per il cortese tramite del Capo di Gabinetto Cons. Marco Lipari


All'Ill.mo Dott. Paolo Perrone
Sindaco della Città di Lecce


e alla Spett.le Amministrazione Comunale della Città di Lecce

e p. c. a:
S. E. Dott.ssa Giuliana Perrotta
Prefetto di Lecce


Mittente:
Sig. Beniamino Piemontese
Lecce
Sito Web:
www.messapi.info - Pagina Web: www.messapi.info/torre-di-belloluogo.htm

Oggetto:
TORRE DI BELLOLUOGO - LE FOTO DELLA VERGOGNA

Contenuto del messaggio

Messaggio inviato in precedenza tramite email da:
Beniamino Piemontese <beniaminopiemontese@gmail.com>
a:
gabinetto@beniculturali.it,
vicepresidente@regione.puglia.it,
assessore.territorio@regione.puglia.it,
assessore.mediterraneo@regione.puglia.it,
Sindaco <sindaco@comune.lecce.it>,
Gabinetto Sindaco di Lecce <gabinettosindaco@comune.lecce.it>,
Segreteria del Sindaco - Città di Lecce <segreteriasindaco@comune.lecce.it>
cc:
Carla De Nunzio <torredibelloluogo@gmail.com>
data: 24 maggio 2013 20:04
oggetto: TORRE DI BELLOLUOGO - LE FOTO DELLA VERGOGNA


All'Ill.mo Prof. Massimo Bray
Ministro per i Beni e le Attività Culturali

per il cortese tramite del
Capo di Gabinetto Cons. Marco Lipari

e a:

Ill.ma Prof.ssa Angela Barbanente
Vicepresidente della Regione Puglia
Assessore alla Qualità del territorio - Assetto del Territorio, Beni Culturali, Urbanistica, Politiche abitative - Regione Puglia

Ill.ma Prof.ssa Silvia Godelli
Assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo
Regione Puglia

Ill.mo Dott. Paolo Perrone
Sindaco della Città di Lecce

e alla
Spett.le Amministrazione Comunale della Città di Lecce

e p. c. a:
Ill.ma Prof.ssa Carla De Nunzio
Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo (Lecce)
Sito Web: www.torredibelloluogo.com

Mittente:
Sig. Beniamino Piemontese
Sito Web: www.messapi.info
Pagina Web: www.messapi.info/torre-di-belloluogo.htm

Oggetto:
TORRE DI BELLOLUOGO - LE FOTO DELLA VERGOGNA

Allegati:

1) (File JPG) Fotografie della Torre di Belloluogo (Lecce) riprese dallo scrivente il giorno 21 maggio c.a.
Torre_di_Belloluogo_21-05-2013_foto_di_Beniamino_Piemontese (1).jpg 107K
Torre_di_Belloluogo_21-05-2013_foto_di_Beniamino_Piemontese (2).jpg 100K
Torre_di_Belloluogo_21-05-2013_foto_di_Beniamino_Piemontese (3).jpg 104K
Torre_di_Belloluogo_21-05-2013_foto_di_Beniamino_Piemontese (4).jpg 102K
Torre_di_Belloluogo_21-05-2013_foto_di_Beniamino_Piemontese (5).jpg 101K
Torre_di_Belloluogo_21-05-2013_foto_di_Beniamino_Piemontese (6).jpg 97K
Torre_di_Belloluogo_21-05-2013_foto_di_Beniamino_Piemontese (7).jpg 98K
Torre_di_Belloluogo_21-05-2013_foto_di_Beniamino_Piemontese (8).jpg 99K
Torre_di_Belloluogo_21-05-2013_foto_di_Beniamino_Piemontese (9).jpg 98K
Torre_di_Belloluogo_21-05-2013_foto_di_Beniamino_Piemontese (10).jpg 102K
Torre_di_Belloluogo_21-05-2013_foto_di_Beniamino_Piemontese (13).jpg 100K

2) (in calce alla presente)
Copia della "Lettera a Lecceprima" inviata dallo scrivente al Sig. SINDACO DI LECCE nella data del 23-05-2013 tramite e-mail



Ill.mo Signor Ministro per i Beni e le Attività Culturali Dott. Massimo Bray,

Ill.mo Signor Vicepresidente della Regione Puglia e Assessore all'Assetto, alla Qualità del Territorio e ai Beni Culturali Prof.ssa Angela Barbanente,

Ill.mo Signor Assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia Prof.ssa Silvia Godelli,

Ill.mo Signor Sindaco di Lecce,



Le fotografie in allegato alla presente documentano in modo inconfutabile lo stato di abbandono, di incuria e di sporcizia in cui versa il sito della Torre di Belloluogo.
Le fotografie sono state da me riprese durante il sopralluogo "forzoso" a cui sono stato costretto lo scorso 21 maggio per mettere in fuga un individuo che  tentava di accedere alla Torre di Belloluogo incustodita. Come ho scritto alla Redazione di LeccePrima.it (lettera pubblicata sul quotidiano on-line il giorno seguente), "mentre mi trovavo fermo come una rabbiosa vedetta sul ponte in pietra della Torre di Belloluogo, guardando gìù nel fossato pieno d'acqua (un tempo!!!) che circonda il fascinoso quanto indifeso Monumento, con enorme disgusto e riprovazione ho visto comparire un amalgama schifoso di detriti di ogni genere buttati da individui irresponsabili ed incivili ad insozzare
luridamente le verdi acque verginee del meraviglioso fossato della Torre di Belloluogo, e dentro di me è ribollita ancira di più la rabbia, il disprezzo e l'odio verso i responsabili di questa immonda lordura e di tutto ciò, voglio dire questa situazione di miserabile abbandono ai vandali della Torre di Belloluogo".

In fede.

Beniamino Piemontese

Lecce, 24 maggio 2013

 

 

21 maggio 2013

DOSSIER FOTOGRAFICO

TORRE DI BELLOLUOGO

LE FOTO DELLA VERGOGNA

 

Le fotografie sono state scattate nel sopralluogo effettuato il 21 maggio scorso

(vedasi la mia denuncia dello stato di abbandono della Torre di Belloluogo nella mia lettera del 22-05-2013)

Nella foto sotto: il cancelletto della Torre di Belloluogo.... l'unica fragile barriera contro i vandali!

Foto di Beniamino Piemontese - Messapi.info

Nella foto: Il cancelletto della Torre di Belloluogo.... l'unica fragile barriera contro i vandali! - Foto di Beniamino Piemontese - Messapi.info

Nella foto sopra: il cancelletto della Torre di Belloluogo.... l'unica fragile barriera contro i vandali!

Foto di Beniamino Piemontese - Messapi.info

 

Nelle foto seguenti: la lordura che insozza il bacino idrico del fossato della Torre di Belloluogo

Nella foto: la lordura che insozza il bacino idrico del fossato della Torre di Belloluogo - Foto di Beniamino Piemontese - Messapi.info

Nella foto: la lordura che insozza il bacino idrico del fossato della Torre di Belloluogo - Foto di Beniamino Piemontese - Messapi.info

 

Nella foto: la lordura che insozza il bacino idrico del fossato della Torre di Belloluogo - Foto di Beniamino Piemontese - Messapi.info

Nella foto: la lordura che insozza il bacino idrico del fossato della Torre di Belloluogo - Foto di Beniamino Piemontese - Messapi.info

Nella foto: la lordura che insozza il bacino idrico del fossato della Torre di Belloluogo - Foto di Beniamino Piemontese - Messapi.info

Nella foto: la lordura che insozza il bacino idrico del fossato della Torre di Belloluogo - Foto di Beniamino Piemontese - Messapi.info

Nella foto: la lordura che insozza il bacino idrico del fossato della Torre di Belloluogo - Foto di Beniamino Piemontese - Messapi.info

Nella foto: la lordura che insozza il bacino idrico del fossato della Torre di Belloluogo - Foto di Beniamino Piemontese - Messapi.info

Nella foto: la lordura che insozza il bacino idrico del fossato della Torre di Belloluogo - Foto di Beniamino Piemontese - Messapi.info

Nella foto: la lordura che insozza il bacino idrico del fossato della Torre di Belloluogo - Foto di Beniamino Piemontese - Messapi.info

Nelle foto precedenti: la lordura che insozza il bacino idrico del fossato della Torre di Belloluogo

Foto di Beniamino Piemontese - Messapi.info

 

Sul Web:

www.messapi.info/torre-di-belloluogo.info

 

....

22 maggio 2013

DENUNCIA

LA TORRE DI BELLOLUOGO NEL DEGRADO

di Beniamino Piemontese

(Socio fondatore dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo)

 

Nel tardo pomeriggio di ieri, mentre transitavo in auto su via vecchia Surbo per recarmi nella sede dell'associazione Osservatorio Torre di Belloluogo, di cui sono stato fondatore e di cui mi onoro di fare parte ancora oggi, giunto all'altezza della cancellata che si trova nei pressi della Torre di Belloluogo, prima di svoltare per via Zimbalo, ho sostato per guardare attraverso le sbarre del cancello nell'area circostante il Monumento, sperando di vedere delle novità positive nell'avanzamento dei lavori del costruendo "Parco urbano attrezzato della torre di Belloluogo", iniziati da una decina d'anni.

Come sapete è da alcuni lustri che mi reco praticamente ogni giorno alla Torre di Belloluogo, specialmente da quando (e sono molti anni) l'associazione nata appositamente vent'anni fa in difesa della Torre ha preso sede a pochi passi da essa.

Ieri, sapendo che purtroppo la Torre è fatta oggetto da molto tempo da incursioni e devastazioni vandaliche, mi sono fermato oltre che rimirare l'amato Monumento, anche per dare una controllatina, per vedere se era tutto a posto, per quanto potessi fare trovandomi ad una certa distanza, oltre il cancello che dista qualche decina di metri dalla Torre.

Mi sono subito allarmato perché ho notato dei movimenti sospetti di un individuo che si trovava sul ponticello in muratura che dà accesso alla Torre, nelle immediate vicinanze del cancelletto che delimita l'ultimo sbarramento al prezioso Monumento. Dai movimenti che riuscivo ad intravvedere, mi sembrava che quell'individuo cercasse di trovare il modo per oltrepassare quel cancello.

Un moto di rabbia mi ha invaso immediatamente, ed allora mi sono prontamente portato con l'auto all'ingresso dell'area del cantiere, dove è possibile facilmente introdursi per via del fatto che non esiste altro impedimento che una leggera barriera metallica posta in ampio varco entro un muro di pietre a secco. Lasciata lì l'auto, mi sono addentrato velocemente raggiungendo subito la Torre di Belloluogo, facendo in tempo a vedere che lo sconosciuto, resosi conto del mio arrivo, si stava allontanando precipitosamente attraverso la scalinata che porta alla zona dell'ipogeo sottostante. Data la pericolosità della situazione, viste le probabili illecite intenzioni di quell'individuo, ma soprattutto per le insidie riposte in luoghi sotterranei e bui, ho desistito dal pormi all'inseguimento di quella persona, e ho rivolto la mia attenzione ad accertare se ci fosse stata effettivamente una intrusione nella Torre. Il cancelletto era stato vistosamente fatto oggetto di un tentativo di forzatura, e ciò risultava dal fatto che si trovava praticamente semi-aperto, se non fosse stata per la forza della catena e la resistenza del lucchetto, che avevano tenuto all'urto a cui erano stati sottoposti, non per molto dato il mio accorrere.

La mia rabbia è montata ancora di più considerando il fatto che mi trovavo per l'ennesima volta da molti anni a questa parte ad essere testimone di tentativi -a volte purtroppo riusciti!!!- di intrusione di malintenzionati nella Torre di Belloluogo, tentativi posti in atto tanto con la forzatura e la rottura della catena e/o del lucchetto che chiudono il cancelletto della Torre oppure attraverso lo scavalcamento o l'aggiramento della cortina muraria che delimita il perimetro del banco roccioso sul quale è posta la Torre di Belloluogo.

Ma ieri la mia rabbia e la mia terribile amarezza non dovevano finire lì, perché mentre mi trovavo fermo come una rabbiosa vedetta sul ponte in pietra della Torre di Belloluogo, guardando gìù nel fossato pieno d'acqua (un tempo!!!) che circonda il fascinoso quanto indifeso Monumento, con enorme disgusto e riprovazione ho visto comparire un amalgama schifoso di detriti di ogni genere buttati da individui irresponsabili ed incivili ad insozzare luridamente le verdi acque verginee del meraviglioso fossato della Torre di Belloluogo, e dentro di me è ribollita ancira di più la rabbia, il disprezzo e l'odio verso i responsabili di questa immonda lordura e di tutto ciò, voglio dire questa situazione di miserabile abbandono ai vandali della Torre di Belloluogo.

Beniamino Piemontese

Lecce, 22 maggio 2013

www.messapi.info

 

 

Articolo:

LECCEPRIMA.it

Degrado a Belloluogo: "Ennesimo tentativo di intrusione nella storica Torre"

Degrado a Belloluogo: "Ennesimo tentativo di intrusione nella storica Torre"

Arriva una nuova denuncia di atto vandalico presso il monumento leccese, contenuta nella lettera di Beniamino Piemontese: denunciato l'ennesimo atto vandalico. E nel fossato d'acqua intorno abbandonati detriti di ogni genere



 

Potrebbe interessarti: http://www.lecceprima.it/cronaca/degrado-a-belloluogo-nuovo-atto-vandalico-22-maggio-2013.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/LeccePrimait/112352998793334

http://www.lecceprima.it/cronaca/degrado-a-belloluogo-nuovo-atto-vandalico-22-maggio-2013.html

 

....

22 maggio 2013

LETTERA AL SINDACO DI LECCE

di Beniamino PIEMONTESE

 

Stato di pericolo imminente per il sito monumentale e naturalistico della Torre di Belloluogo a Lecce


 

beniamino.piemontese@postacertificata.gov.it

22/05/2013 7.03

<protocollo@pec.comune.lecce.it>

Stato di pericolo imminente per il sito monumentale e naturalistico della Torre di Belloluogo a Lecce I: 2a LETTERA AL SIG. SINDACO DI LECCE Preoccupazione circa lo stato del complesso monumentale della Torre di Belloluogo

 

Contenuto del messaggio

Al Preg.mo Signor Sindaco della Città di Lecce

Alla Spett.le Amministrazione Comunale della Città di Lecce

 

Mittente:

Sig. Beniamino Piemontese (Lecce)

 

Oggetto:

Stato di pericolo imminente per il sito monumentale e naturalistico della Torre di Belloluogo a Lecce

 

Allegato (in calce alla presente):

Copia delle lettere inviate dallo scrivente al Sig. Sindaco di Lecce in data 2 e 3 maggio 2013 per il tramite della Posta elettronica certificata

 

Il sottoscritto Sig. PIEMONTESE Beniamino, cittadino italiano, facendo seguito alle sue precedenti lettere (copie allegate in calce alla presente) già inviate in data 2 e 3 maggio u.s. al Signor Sindaco della Città di Lecce (e per conoscenza anche alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lecce) aventi in oggetto la propria "Preoccupazione circa lo stato del complesso monumentale della Torre di Belloluogo", non avendo ricevuto alcuna risposta da parte dell'Amministrazione Comunale di Lecce, e non solo, ed anzi avendo avuto modo di riscontrare personalmente ieri presso il sito della Torre di Belloluogo che finora nulla è stato fatto per intervenire e risolvere le questioni evidenziate nelle proprie lettere, annuncia che assumerà ogni decisione e promuoverà ogni azione -anche eclatante- che si rendano necessarie per manifestare anche pubblicamente, e non solo presso le autorità competenti, la propria estrema preoccupazione ed il proprio fermo dissenso nei confronti dello stato attuale in cui versa il sito monumentale e naturalistico della Torre di Belloluogo a Lecce.
 

In fede.

Beniamino Piemontese

Lecce, 22 maggio 2013

Sito Web:

www.messapi.info

 

....

5 maggio 2013

Preoccupazione circa lo stato del complesso monumentale della Torre di Belloluogo

 

Com'è giusto che sia, questo sito è interamente dedicato alla Torre di Belloluogo, alla sua architettura, alla sua storia, alla sua bellezza.

Le pagine del sito ospitano i testi e le immagini delle iniziative culturali promosse e organizzate dalla nostra Associazione per far conoscere e apprezzare il fascino ancora tutto da svelare di questo meraviglioso Monumento storico-artistico che ha vissuto il suo massimo splendore nella prima metà del XV Secolo, all'epoca di Maria d'Enghien, Contessa di Lecce e Sovrana del Regno di Napoli.

Dopo di allora, questo Monumento è caduto in un inesorabile declino fino a giungere ai tempi nostri in uno stato di completo abbandono e rovina, non solo per la corrosione, la decadenza e la distruzione operata dal trascorrere del tempo e dall'inclemenza degli agenti atmosferici, ma soprattutto per colpa della mano degli uomini incolti ed incivili che si sono accaniti a deturparla, arrivando persino a trasformarla in una stalla.

Caduta in un miserabile stato di decadimento, la Torre di Belloluogo versava in condizioni vergognose. Da poche persone era amata e considerata, e ancora di meno erano quelli che si preoccupavano di decantarne la sua trascorsa magnificenza e l'antica bellezza, deturpata e nascosta dallo svilimento in cui era precipitata.

Alla fine del 1993, tra le poche persone che si sono votate alla nobile causa della difesa e della tutela di ciò che restava ancora in piedi di questo straordinario Monumento storico-artistico, la Torre di Belloluogo, c'era il nostro socio fondatore sig. Beniamino Piemontese, che si dedicò insieme alla sottoscritta, a cui oggi tocca il compito di rappresentare questo organismo ideale che è pura espressione di volontariato culturale, per cercare di difendere in ogni modo la Torre di Belloluogo, attraverso appelli alle istituzioni e all'opinione pubblica, pubblicazione di articoli e documenti filmati, raccolte di firme, iniziative culturali, campagne di stampa a carattere locale e nazionale, e finanche esposti alla Magistratura.

Sono trascorsi ormai quasi vent'anni da allora, e mi amareggia moltissimo dover ancora oggi -a distanza di tanto tempo da quelle prime battaglie- ricevere dal socio Beniamino Piemontese una nuova accorata lettera-denuncia, accompagnata da un ampio corredo fotografico, riguardante una situazione estremamente preoccupante e veramente spiacevole in cui si trova la nostra amata Torre di Belloluogo.

La lettera-denuncia a firma di Beniamino Piemontese è stata indirizzata al Sindaco di Lecce, ed inoltre è stata inoltrata per conoscenza anche alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lecce, oltre che alla sottoscritta quale presidente di questa associazione.

Faccio mia la preoccupazione circa lo stato del complesso monumentale della Torre di Belloluogo esposta nella lettera-denuncia del sig. Beniamino Piemontese e mi associo alla sua richiesta  "che il Comune di Lecce, quale proprietario pubblico del complesso della Torre di Belloluogo, si adoperi al più presto e predisponga un piano adeguato per la conservazione, la protezione, la tutela e la vigilanza dell'intero eccezionale Patrimonio ambientale, storico-artistico, archeologico, architettonico, ambientale, culturale e paesaggistico che costituisce veramente un unicum a livello internazionale e che è qui a Lecce: la Torre di Belloluogo."

Il testo integrale della lettera-denuncia di Piemontese è pubblicato sul sito web Messapi.info a cui si indirizza il link riportato sotto.

Sul nostro sito viene ospitata tutta la serie di immagini che vi sono allegate.

Prof.ssa Carla De Nunzio

Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

Lecce, 5 maggio 2013

 

....

LA TORRE DI BELLOLUOGO TANTO AMATA

Preoccupazione circa lo stato del complesso monumentale della Torre di Belloluogo

3 maggio 2013

LETTERA AL SINDACO DI LECCE

di Beniamino Piemontese

(socio fondatore dell'Ass. Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo e autore del sito Messapi.info)

 

www.messapi.info - FOTO N. 1 Torre-di_Belloluogo_1-05-2013.jpg (image/jpeg) 153K

FOTO N. 1: Torre-di_Belloluogo_1-05-2013.jpg (image/jpeg) 153K

Fotografia di Beniamino Piemontese (scattata in data 1 maggio 2013) attestante lo stato attuale del complesso della Torre di Belloluogo

 

....

Articolo:

LECCEPRIMA.it

Belloluogo, il fossato usate come discarica. "Intervenga il Comune"Belloluogo, acque del fossato usate come discarica. "Intervenga il Comune"

Belloluogo, il fossato usate come discarica. "Intervenga il Comune"

Dall'associazione "Ideale osservatorio della Torre di Belloluogo", chiedono perizie nel sito all'interno dell'omonimo parco. Le acque affioranti sono colme di rifiuti, con il rischio di aggravare l'inquinamento della falda sottostante, già al centro di una vicenda giudiziaria

http://www.lecceprima.it/politica/denuncia-inquinamento-falda-belloluogo-lecce-8-maggio-2013.html



 
Potrebbe interessarti: http://www.lecceprima.it/politica/denuncia-inquinamento-falda-belloluogo-lecce-8-maggio-2013.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/LeccePrimait/112352998793334

 

....

ASSOCIAZIONE IDEALE OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO

Collegamento alle pagine:

www.torredibelloluogo.com/difesa_torre.htm

www.torredibelloluogo.com/torre_di_belloluogo.htm

 

 


ASSOCIAZIONE IDEALE

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

LA STRADA DI CASA

Con molto piacere estendiamo a tutte le Amiche e a tutti gli Amici l'invito pervenutoci dal nostro Socio l'Artista Costantino Piemontese al vernissage della sua Mostra che si inaugurerà il prossimo 30 aprile nel Castello Carlo V di Lecce.

 

Lecce - Castello Carlo V

30 aprile - 25 maggio 2013

 

Personale di pittura del Maestro

COSTANTINO PIEMONTESE

 

LA STRADA DI CASA

 

INVITO

 

....

Articolo:

IL PAESE NUOVO

"La strada di casa"

di Maurizio Nocera

Sul Web:

http://www.pnquotidiano.it/edicolaonline/20130505.pdf

 

....

Articolo:

NUOVO QUOTIDIANO DI PUGLIA

 

....

Articolo:

IL PAESE NUOVO

"Il messapo Costantino"

di Paolo Vincenti

http://www.pnquotidiano.it/edicolaonline/20130609.pdf

 

....

VIDEO

LA STRADA DI CASA

di Beniamino Piemontese



Torre di Belloluogo
Lecce

Questo brano musicale originale di Beniamino Piemontese è dedicato alla Personale di Pittura "La strada di casa" che il suo gemello, l'artista M° Costantino Piemontese, ha inaugurato lo scorso 30 aprile 2013 presso il Castello Carlo V di Lecce e volutamente prende il titolo proprio da uno dei quadri esposti che si intitola appunto: "La strada di casa".

Il brano musicale "La strada di casa" è stato appositamente composto dal M° Beniamino Piemontese ed eseguito dallo stesso autore con la sua Cornetta in Mi b (Flicornino sopranino) presso la Torre di Belloluogo a Lecce.

http://youtu.be/X1BYC2pqaOo

 

....

FOTO

Nella foto: i gemelli Beniamino e Costantino alla inaugurazione della Personale di pittura "La strada di casa" del M° Costantino Piemontese

Nella foto sopra: i gemelli Beniamino e Costantino alla inaugurazione della Personale di pittura "La strada di casa" del M° Costantino Piemontese

 

Pagina web:

www.messapi.info/la_strada_di_casa.htm

 

 


Associazione Ideale

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

ITINERARIO ROSA 2013

 

TORRE DI BELLOLUOGO

LECCE, 14 aprile 2013

 

Con il Patrocinio di:

Città di Lecce - Assessorato alla Cultura

ITINERARIO ROSA 2013

 

Liceo Scientifico Statale

"G. BANZI BAZOLI" - Lecce

 

 

Iniziativa culturale

ARTE, POESIA E FOLKLORE NEL CUORE DI DUE STRAORDINARI PROTAGONISTI DELLA CULTURA LECCESE:

IRENE MARIA E UGO MALECORE

 

TORRE DI BELLOLUOGO

LECCE

Domenica 14 aprile 2013

(ore 10.30 - 12.30)

 

INVITO

File PDF

....

 PROGRAMMA

File PDF

....

 

PARTECIPAZIONE

Famiglia Malecore

Presenziano i figli del compianto Prof. Ugo Malecore, l'Arch. Luigi Malecore e la Prof.ssa Rossella Malecore

 

Omaggio alla memoria della cara zia Irene Maria Malecore

Prof. Francesco Lucrezi - Professore ordinario di Storia del Diritto Romano e di Diritti dell'antico Oriente mediterraneo presso l'Università di Salerno, docente incaricato presso l'Università "l'Orientale" e l'Accademia di Belle Arti di Napoli e Affiliated Professor presso la University of Haifa. Già Visiting Professor presso la Hebrew University of Jerusalem

 

Messaggio augurale

Auguro di cuore una perfetta riuscita della manifestazione programmata dall' Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo, nell'ambito dell'ITINERARIO ROSA 2013.
La suggestiva cornice della Torre di Belloluogo la renderà magica!

Prof.ssa Teresa Maria Rauzino

Presidente del Centro Studi "Giuseppe Martella" - Peschici

Docente di Letteratura Italiana e Storia preso l'Istituto Superiore "Mauro del Giudice" di Rodi Garganico

 

FOTO

Nella foto seguente: la Prof.ssa Carla De Nunzio, Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo, apre la manifestazione. Al suo fianco, l'Avv. Luigi Coclite, Assessore alla Cultura del Comune di Lecce; il Prof. Giuseppe Elia, Dirigente Scolastico del Liceo Scientifico Stalate "G. Banzi Bazoli"; il Prof. Francesco Lucrezi, Professore ordinario di Storia del Diritto Romano e di Diritto dell'antico Oriente mediterraneo presso l'Università di Salerno; la Prof.ssa Maria Francesca Giordano e la Prof.ssa Isabella Guerrieri, docenti presso il Liceo Scientifico Stalate "G. Banzi Bazoli" di Lecce. Insieme a loro il Canonico Don Mario De Nunzio, Rettore della Basilica del Rosario a Lecce.

(Foto: Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo)

Documenti e foto nella pagina web:

www.torredibelloluogo.com/itinerariorosa2013.htm

 

 


Associazione Ideale

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

VIDEO

 

Omaggio a

a Anna Maria Massari

 

http://www.youtube.com/watch?v=v_JLfbAZvWc

 

Intermezzo

alla Torre di Belloluogo

 

http://www.youtube.com/watch?v=LJX_SOm9BYA

 

Ave Maria

alla Torre di Belloluogo

 

http://www.youtube.com/watch?v=vExvMAIGv_Q

 

Cornetta in Si b:

Beniamino Piemontese, socio fondatore dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo

www.messapi.info

 


Associazione Ideale

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

OMAGGIO ALLA MEMORIA DI ANNA MARIA MASSARI

TORRE DI BELLOLUOGO

Lecce, 28 marzo 2013 (ore 17.30)

 

"Anna Maria" alla Torre di Belloluogo

FOTO

Nelle foto seguenti: alcuni momenti dell'omaggio ad Anna Maria Massari presso la Torre di Belloluogo

OMAGGIO ALLA MEMORIA DI ANNA MARIA MASSARI - "Anna Maria" alla Torre di Belloluogo - Lecce, 28 marzo 2013 (Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo)

Carla De Nunzio rende omaggio alla memoria di Anna Maria Massari presso la Torre di Belloluogo

 

OMAGGIO ALLA MEMORIA DI ANNA MARIA MASSARI - "Anna Maria" alla Torre di Belloluogo - Lecce, 28 marzo 2013 (Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo)

Risuonano le note del brano "Anna Maria" composto  in omaggio ad Anna Maria Massari

(Foto: Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo)

 

VIDEO

 

http://www.youtube.com/watch?v=v_JLfbAZvWc

 

Sul Web:

www.messapi.info

 


Associazione Ideale

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

Il sito della Torre di Belloluogo

OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO - La Torre di Belloluogo a Lecce - (Foto: Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo)

La Torre di Belloluogo a Lecce

(Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo)

 

Il ciclo pittorico della Cappella della Torre di Belloluogo

Torre di Belloluogo, Lecce - Cappella della Torre di Belloluogo: Crocifissione  - Foto: Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo)

Cappella della Torre di Belloluogo

Crocifissione

(Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo)

 

Torre di Belloluogo, Lecce - Cappella della Torre di Belloluogo: Affreschi (particolare) - Foto: Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo

Cappella della Torre di Belloluogo

Affreschi (particolare)

(Archivio dell'Osservatorio Torre di Belloluogo)

 

....

Il ciclo pittorico della Cappella della Torre di Belloluogo

Archivio fotografico dell'Osservatorio Torre di Belloluogo

FOTO

 


Associazione Ideale

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

IN RICORDO DEL POETA ANTONIO LEONARDO VERRI

(Caprarica di Lecce, 22 febbraio 1949 - Caprarica di Lecce, 9 maggio 1993)

 

Caro Antonio,

sei sempre presente nei nostri pensieri...

Carla De Nunzio

(presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo)

 

ANTONIO VIVE!

Lettera ad Antonio Leonardo Verri

 

Sul Web:

www.messapi.info

 


Associazione Ideale

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

Un libro richiesto da tutt'Italia: CARLO LEONE - Una Vita. Una Storia. Una Medaglia

 

CARLO LEONE

Una Vita. Una Storia. Una Medaglia

Memorie di un Marinaio della Regia Nave "Roma"

 

a cura del Sacerdote Don Mario De Nunzio

 

Con il patrocinio della Città di Lecce

Copertina del libro di Carlo Leone: "Una Vita. Una Storia. Una Medaglia"

Copertina del libro di Carlo Leone: "Una Vita. Una Storia. Una Medaglia"

 

.....

Le recensioni sui siti web dedicati:

LA PUGLIA CHE PUBBLICA

L’Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo, tramite la sua presidente dott.ssa Carla De Nunzio, con il patrocinio del Comune di Lecce, comunica la pubblicazione del volume Carlo Leone. Una vita. Una storia. Una medaglia. Il volume è curato da don Mario De Nunzio, rettore della Basilica Maria SS. del Rosario di Lecce, è diviso in quattro capitoli, che comprendono i ricordi di vita dell’autore, più una appendice di proverbi e detti leccesi. Per informazioni e richieste del volume ci si può rivolgere alla stessa associazione sul loro sito internet.

Carlo Leone nasce a Lecce nel 1924, secondogenito di una famiglia numerosa, residente nei pressi di Porta Rudiae. Da fanciullo frequenta la Chiesa del Rosario e si avvicina all’Azione Cattolica. A causa delle condizioni disagiate della sua famiglia, a 9 anni è affidato – insieme al fratello undicenne Ruggero – ad un istituto per minori di Vibo Valentia in cui trascorre 7 anni. Impara a leggere e scrivere e gli viene impartita una formazione professionale come tipografo. In istituto apprende anche delle nozioni musicali ed entra a far parte della banda suonando il clarinetto. All’età di 16 anni si arruola volontario nella Regia Marina. Durante il secondo conflitto mondiale è imbarcato sulla Regia Nave “Roma” con il grado di Sergente cannoniere. Il 9 settembre 1943, dopo un attacco aereo della Luftwaffe, la Corazzata “Roma” cola a picco con il suo Comandante Ammiraglio Carlo Bergamini e gran parte dell’equipaggio. Gravemente ferito, Carlo Leone è tra i pochi superstiti. È decorato con la Croce di Guerra al Valor Militare “sul campo”. Al termine della guerra, congedatosi dalla Marina, Carlo Leone viene assunto presso la Scuola Elementare “Armando Diaz” di Lecce ove presta servizio come custode. Svolge per anni l’attività di agente librario per le case editrici De Agostini, Utet e Vallardi. Carlo Leone partecipa in tutt’Italia, quale marinaio decorato, alle cerimonie commemorative delle 1393 vittime dell’affondamento della Corazzata “Roma”.

Dalla Rubrica LaPugliaChePubblica
Scritto da Redazione

http://www.puglialibre.it/2011/05/carlo-leone-una-vita-una-storia-una-medaglia/

 

.....

REGIA NAVE ROMA

www.regianaveroma.org

 

Carlo Leone (a cura del Sacerdote Don Mario De Nunzio) - Una Vita. Una Storia. Una Medaglia - Memorie di un Marinaio della Regia Nave "Roma" - Patrocinato dalla Città di Lecce, Tipografia UTAL, 2011 - pagg. 146. Commovente ricostruzione dei ricordi di una vita del superstite vivente Carlo Leone. L'infanzia e l'adolescenza trascorsi in un orfanotrofio, la grande povertà dell'Italia del Sud degli anni'30 e l'arruolamento volontario nella Regia Marina. Poi l'imbarco sulla Corazzata Roma, il naufragio l'internamento in Spagna e la rinascita di un paese uscito a pezzi dalla guerra.  Interessanti le parti riguardanti la descrizione tecnica della R.N. Roma, anche se l'economica edizione abbassa notevolmente la qualità delle immagini. E' presente anche un capitolo dedicato alle poesie dell'Autore. Ammirevole è la volontà del protagonista, che con grande fatica e umiltà ha sempre lottato per migliorarsi. Consigliato anche ai più giovani. Difficoltà di reperimento: media.

www.regianaveroma.org/RegiaNaveRoma_2009/Uomini_e_Testimonianze/HOME_Uomini.htm

 

.....

www.corazzataroma.info

 

http://corazzataroma.info/news.php?lingua=1&idnews=88

 

 

Un libro richiesto da tutt'Italia: CARLO LEONE - Una Vita. Una Storia. Una Medaglia


Lettera al Sindaco di Lecce
 
Ill.mo Signor Sindaco Dott. Paolo Perrone,
 
ho piacere ad informarLa che il libro di memorie del nostro Concittadino Sig. Carlo Leone sta suscitando un notevole interesse di pubblico e di critica, soprattutto fuori Lecce.
Cordiali saluti.

Carla De Nunzio
Presidente dell'Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo
 

 

Lettera del Sindaco di Lecce
 
Gent.mo Presidente,

ho accolto con piacere la notizia del successo che sta riscuotendo il lavoro di Carlo Leone, che con lucida indagine ricostruisce vicende storiche che non possiamo dimenticare, ma tramandare alle nuove generazioni.

Con l'occasione, ricambio i saluti più cordiali augurando buon lavoro.
 
Paolo Perrone
Sindaco di Lecce

 


Associazione Ideale

Anna Maria Massari - Antonio Leonardo Verri - Marianna Casto - Giorgio Di Lecce - Luigi Mura

Osservatorio Torre di Belloluogo

 

SVEVA A KALENA

 

14 luglio 2012

IL TEMPIO DI ARCADIA

San Nicandro Garganico (FG)

 

PRESENTAZIONE LIBRO "SVEVA"

di BENIAMINO PIEMONTESE

Sveva a Kàlena - Presentazione del libro "SVEVA" - IL TEMPIO DI ARCADIA - San Nicandro Garganico - Sabato 14 luglio 2012

 

MESSAGGIO

S. E. REV.MA MONS. DOMENICO UMBERTO D'AMBROSIO

ARCIVESCOVO METROPOLITA DI LECCE  

Che meraviglia questo Gargano, carissimo Beniamino, che ti porti nel sangue. Io un po' meno ma mi appartiene come mi appartiene con un amore viscerale questa terra del Salento e in particolare la bellissima città che mi ha adottato: Lecce.

Porta il mio saluto ai Garganici di San Nicandro G. e ai tanti amici che condividono le tue fatiche e le tue battaglie, in particolare la battaglia che ci accomuna da garganico e peschiciano: Calena!!!!!!!

Un augurio e un saluto 

+ Domenico d'Ambrosio

 

RINGRAZIAMENTI

Eccellenza Reverendissima Monsignore Arcivescovo Domenico Umberto d'Ambrosio,

mi creda, La prego, mi si è bloccato il respiro non riuscivo a proseguire nella lettura del Suo bellissimo messaggio. Quale viatico migliore, quale augurio più straordinario del Suo!

Mia moglie Carla, che anche questa volta mi accompagnerà a ritrovare e riabbracciare la mia Terra natale, Le porge insieme a me un carissimo affettuosissimo abbraccio, come di Suoi due figli, dei quali io sono quello birbante e ribelle per natura.

Alla Sua devotissima e sincera estimatrice e amica, impegnatissima nella battaglia a difesa di Calena, l'esimia Presidente Prof.ssa Teresa Maria Rauzino, inoltriamo il Suo messaggio, certi che Ella ci comprenderà se mettiamo subito a conoscenza la principale e più tenace promotrice ed organizzatrice del nostro viaggio culturale e spirituale nel Suo e nostro amatissimo Gargano.

Calorosi affettuosi deferenti omaggi.

Beniamino Piemontese

(13 luglio 2012)

 

Sul Web:

MESSAPI.info

http://www.messapi.info/Sveva.htm

 


6 maggio 2012

VISITA AL PARCO DI BELLOLUOGO

 

PON "Sentinelle del mare"

Domenica 6 maggio 2012

 

 Created by Messapi - Parco di Belloluogo - PON "Sentinelle del mare"

Foto:  Prof.ssa Teresa Maria Rauzino

Album: Beniamino Piemontese/Messapi.info

 

VIDEO


PON SENTINELLE DEL MARE
www.argod.it)

Progetto LE(g)ALI AL SUD: SENTINELLE DEL MARE
di Teresa Maria Rauzino (presidente del Centro Studi "G. Martella" di Peschici e responsabile del progetto Pon Sentinelle del mare)

Un Pon C3 di educazione ambientale sulle torri costiere "sgarrupate" del Gargano e del Salento, attuato dall'Istituto superiore "Mauro del Giudice" (ITCG di Rodi Garganico e IPSIA di Ischitella)

Un Pon C3 di educazione ambientale sulle torri costiere "sgarrupate" del Gargano e del Salento, attuato dall'Istituto superiore "Mauro del Giudice" (ITCG di Rodi Garganico e IPSIA di Ischitella)

 

Il Canale di TorreBelloluogo

 


ASSOCIAZIONE IDEALE OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO

Contatti

torredibelloluogo@gmail.com

 

 


ASSOCIAZIONE IDEALE OSSERVATORIO TORRE DI BELLOLUOGO - www.torredibelloluogo.com

Home Benvenuto! Ascanio Grandi Itinerario Rosa 2013 A difesa della Torre A Giorgio Di Lecce Antonio Leonardo Verri Anna Maria Massari Arcadia Lecce Fanfara per Cécile Kyenge Kashetu Fiat Lux Giornata della Bicicletta Itinerario Rosa 2011 Itinerario Rosa 2012 Parco Torre di Belloluogo Premio Torre di Belloluogo Sentinelle del mare Drappo bianco a Kalena Sveva Sveva a Kàlena Torre di Belloluogo

Scrivere a infotiscali@torredibelloluogo.com per inviare domande o commenti su questo sito web.
Copyright © 2011 Associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo - Lecce - ITALIA